MARSALA - IL VIA IN BIBLIOTECA ALL'INIZIATIVA "LEGGERE FACILE, LEGGERE TUTTI" PROMOSSA DALLA IPOVEDENTI B.I.I. ONLUS DI TREVISO DI CONCERTO CON L'AMMINISTRAZIONE DI GIROLAMO



L'ASSESSORE RUGGIERI: E' UN PROGETTO RIVOLTO A CHI E' APPASSIONATO DI LETTURA E VEDE POCO E MALE. Con l'arrivo dei primi trenta libri, ha preso il via alla biblioteca comunale "Salvatore Struppa" l'iniziativa "Leggere Facile, Leggere Tutti".
Si tratta di volumi speciali a grandi caratteri realizzati secondo criteri e parametri che rendono più agevole la leggibilità dei testi e non affaticano la vista. Il progetto è promosso dalla Biblioteca Italiana per Ipovedenti B.I.I. Onlus di Treviso in collaborazione con l'Amministrazione Di Girolamo e, in special modo, con l'Assessorato alle politiche culturali diretto da Clara Ruggieri. "La finalità principale dell'iniziativa - precisa l'assessore Ruggieri - è quella di consentire a chi ha problemi di vista di potere dedicarsi alla lettura fruendo di questi libri speciali il cui contenuto spazia dalla narrativa contemporanea, ai testi religiosi, ai scritti di Andrea Camilleri, ecc.". Intanto il personale della biblioteca, con il coordinamento di Milena Cudia, ha già catalogato i volumi arrivati fra cui vi sono anche testi con pensieri, parole e opere di diversi papi compresi quelli di Benedetto XVI e Francesco. "Leggere facile, leggere tutti", avviato con lo scopo di facilitare la lettura oltre che agli ipovedenti anche a persone in età avanzata, viene attuato con libri a grandi caratteri non inferiori a 16 punti tipografici, spazi maggiorati fra le singole parole e fra le singole lettere, elevato contrasto dell'inchiostro sulla pagina, l'interlinea, i margini, la grammatura e il grado di opacità della carta (stampa su carta color avorio per ridurre fastidiosi riflessi). Sono studiati espressamente per favorire e rilassare la vista e rendere la lettura più piacevole.


Nessun commento:

Posta un commento