Auto contro guardrail sulla Palermo-Mazara. Il bilancio è di un morto e due feriti

Il bilancio dell'incidente avvenuto lungo l'autostrada Palermo-Mazara del Vallo è di un morto e due feriti.A perdere la vita è stato Girolamo Falcetta, 62 anni di Mislmeri. Secondo una prima ricostruzione l'uomo in viaggio con la sua auto avrebbe perso il controllo del mezzo per finire contro il guardrail all'altezza dello svincolo per Tommaso Natale. Insieme a lui sono rimaste ferite la mogli e la figlia. Indaga la polizia stradale di Palermo mentre l'Anas è intervenuta per liberare la carreggiata e permettere al traffico di defluire.

Coronavirus - Ruggero Razza assessore regionale alla Salute dichiarazioni all' Assemblea Regionale Siciliana

Regione Siciliana: Musumeci a Trapani, il teatro sarà restaurato e riaperto al pubblico

Il teatro regionale di Trapani sarà presto restaurato e riaperto al pubblico. Lo ha deciso il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, al termine di un sopralluogo effettuato stamane nella struttura, attigua all'edificio che ospita il Polo universitario. Il governatore era accompagnato dai tecnici del Genio civile, guidati dall'ingegnere capo Giancarlo Teresi. Il teatro, che appartiene al patrimonio della Regione, era stato affidato in gestione alla Provincia regionale di Trapani. Sette anni fa però, a seguito della riforma dell'ente intermedio, l'Amministrazione provinciale vi ha rinunciato ed ha riconsegnato la struttura alla Regione proprietaria. Da allora, l'abbandono totale, furti, decine di atti vandalici e l'asportazione di ogni cosa. «Fa male al cuore vedere un teatro cosi bello e capiente ridotto in rovina e invaso dalle colombe», ha commentato il presidente Musumeci.

Vince il Comune e partirà la Ztl notturna. Sindaco:"Utile provvedimento per salute, vivibilità e commercio"

Il Tar ha dato ragione al Comune e così partirà la Zona a traffico limitato nelle ore notturne del fine settimana.
Sembra che l'amministrazione è riuscita a dimostrare dati alla mano, “un incremento significativo degli indici di inquinamento acustico ed atmosferico nell ore serali/notturne dei fine settimana” e ha predisposto “un incremento per le corse notturne degli autobus” con biglietto unico e firmato una convenzione con i tassisti.
"Non avevamo dubbi circa la bontà tecnico-amministrativa del provvedimento-sottolinea il sindaco Leoluca Orlando così come non abbiamo dubbi sulla sua utilità per abbassare il tasso di inquinamento acustico e dell'aria nel centro storico, sostenendone la vivibilità e anche l'economia".

Migranti a Messina - Musumeci: "quarantena a bordo o altro porto"

"Faccio appello al presidente Conte: dal governo regionale siciliano è arrivato finora un responsabile atteggiamento rispetto alla gestione unitaria di questa emergenza. Ma serve reciprocità. Avevo chiesto ieri e ribadisco oggi: in un contesto di allarme come quello attuale, suona come una sfida al popolo siciliano pensare di fare sbarcare altri 194 migranti in Sicilia. Una quarantena a bordo è indispensabile o, se le autorità ritengono che la nave non lo consenta, si interloquisca con le autorità competenti e si diriga in altri porti".
Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in merito alla notizia che Messina è stata individuata come porto sicuro per la nave Sea Watch con 194 persone soccorse nei giorni scorsi al largo della Libia.

Torna "Musiche Senza Confini" dal 7 marzo al 16 maggio allo spazio Cre.Zi.Plus della Zisa

Giunge alla sua seconda edizione la rassegna Musiche senza confini, ideata dall’associazione culturale Formedonda in coproduzione con lo spazio Cre.Zi.Plus dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo.
L’edizione 2020 si aprirà il 7 marzo e si concluderà il 16 maggio e vedrà protagonisti artisti, anche emergenti, del panorama musicale nazionale ed internazionale con numerose proposte e novità discografiche.
Al centro ci saranno sempre le sonorità di ispirazione mediterranea, con un approccio che spazia dalla ricerca nell’ambito delle tradizioni orali rielaborate, alla composizione originale con influenze di altri generi musicali e l’uso di nuove tecnologie. Il tutto in relazione sempre a culture e modalità che hanno attraversato in lungo e in largo il Mediterraneo ed altri luoghi di frontiera.
Ad aprire la rassegna sarà il 7 marzo alle 21.30, allo spazio Cre.Zi.Plus dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo, il Quartetto Situazioni Sonore da un’idea di Enzo Rao, accompagnato da Giuseppe Viola, Dario Sulis e Romina Denaro, con un progetto di sonorità dal Bosforo a Gibilterra.

Coronavirus a Palermo. Negativi gli esami sulla comitiva dei turisti bergamaschi e sul personale dell'hotel

Non ci sono altri contagi da Coronavirus dopo il caso della turista bergamasca arrivata venerdì sera a Palermo insieme al marito (anche lui risultato un caso "sospetto" e del quale si attende la conferma dall'ospedale Spallanzani di Roma) ed a un'altra persona anche per questa l'ultima parola spetta all'istituto di malattie infettive della capitale.
Gli altri turisti della comitiva bergamasca e il personale dell'hotel  di via Stabile sono negativi. Intanto negli ospedali sono state sistemate tende da campo per il primo triage come sottolineato ieri in conferenza stampa a Palazzo d'Orleans dall'assessore alla Salute, Razza, dei pazienti che manifestano sintomi influenzali, per evitare il passaggio nei pronto soccorso. 

Corona virus: 35 mila aziende agroalimentari a rischio paralisi

Medici aggrediti a Gela e Palermo, Ugl: "Emergenza non secondaria anche in Sicilia

Coronavirus: Regione smentisce notizie su nuovi contagi in Sicilia

Assessore Manlio Messina: Progetto Europeo Crossdev, coinvolte Castelvetrano-Selinunte, Menfi e Sambuca di Sicilia

Castelvetrano-Selinunte, Menfi e Sambuca di Sicilia saranno protagoniste del progetto europeo Crossdev per un intervento di 3 anni che coinvolgerà istituzioni, imprese locali e cittadini, per contribuire allo sviluppo sociale ed economico del Mediterraneo rafforzando pratiche di turismo sostenibile. Crossdev ('Cultural Routes for Sustainable Social and Economic Development in Mediterranean') è co-finanziato dall'Unione Europea con il 'Programma Eni Cbc Med' che interviene in 4 paesi del Mediterraneo - Giordania, Italia, Libano e Palestina - con un partenariato guidato dalla Ong italiana Cisp, Comitato internazionale per lo sviluppo dei popoli. Castelvetrano-Selinunte, Sambuca di Sicilia, Menfi e Gibellina rappresentano destinazioni turistiche oggi meno conosciute, ma con un alto potenziale dovuto alle loro immense ricchezze ambientali, storiche e culturali.

Comune Palermo: Spasimo. Confermata necessità di abbattere albero nella navata

Comune Palermo: ZTL notturna. Catania: "Una buona notizia per la città

Comune Palermo: Polizia municipale. Movida, sanzioni per oltre 19 mila euro e sei denunciati

Arte moderna contemporanea a Palermo: mostra personale di Patrizia Prado

Dal 28 febbraio al 13 marzo a Palazzo Jung, “Segno-Colore-Materia”. Per la prima volta a Palermo, crocevia dell’arte, si terrà la mostra personale moderna contemporanea dell’artista Patrizia Prado, dal titolo “Segno-Colore-Materia, sotto la direzione artistica del maestro Francesco Anastasi. Appuntamento a Palazzo Jung dal 28 febbraio al 13 marzo. La mostra è visitabile dalle 9.30 alle 19.00. La personale prenderà il via, con la fase inaugurale venerdì 28 febbraio alle ore 17.00, interverranno: Francesca Donato eurodeputato, Annalisa Tardino eurodeputato, Dott. Giovanni Giallombardo, Dott. Massimiliano Rosselli, Lillo Burgio assessore allo Spettacolo. La professoressa Prado di Agrigento, artista di carisma ha partecipato alla LVIII Biennale di Venezia dopo esser stata selezionata dallo storico e critico d’arte Giorgio Grasso, con le sue opere “Cuore rosso infinito” e "Venice-Zenobio".

La Scuola Popolare di Musica del Brass riprenderà regolarmente martedi 3 marzo

WORLD PRESS PHOTO 2020 Gli occhi stanchi di un bambino nel campo profughi della Siria

Il siciliano Alessio Mamo di nuovo tra i finalisti del premio mondiale. Dopo aver vinto nel 2018 con uno scatto che ritraeva la piccola Manal, una bambina di 11 anni sfigurata in viso dopo una esplosione in Iraq, è in Siria che il fotoreporter catanese cattura con il suo obiettivo la storia che gli vale una nomination tra le foto singole, categoria General News, della 63esima edizione. Tiene in braccio suo figlio. Gli accarezza una guancia nascondendo tutta la preoccupazione di una madre che fa la fila per andare verso la clinica del campo profughi di Al-Hol, nel nord est della Siria. 

ZTL notturna: Sinistra Comune: "Soddisfazione per pronuncia Tar Palermo sarà una città più vivibile ed ecologica"

Sicilia: Vox Italia


Assessore alla Salute: "Individuazione caso sospetto non basta tampone occorre isolamento. Attivo numero verde "

di Ambra Drago
"In questo momento dobbiamo evitare di dare un messaggio che può far passare l'idea ai cittadini che in Sicilia ci sia una zona gialla (dove si sono sviluppati dei focolai) o peggio ancora una zona rossa (come quelli in cui sono nati alcuni focolai). Esistono tre casi singolari sospetti i quali rientrano in una condizione epidemiologica del focolaio di partenza. 
 Noi stiamo rispettando le comunicazioni che arrivano dal comitato scientifico dell'istituto superiore della Sanità. Stiamo facendo il nostro dovere di amministratori pubblici che devono avere a cuore la salute dei cittadini".
Siamo scesi nel dettaglio chiedendo all'assessore regionale alla Salute di spiegare il "valore" del tampone.
"C'è stata molta disinformazione. E' passata l'idea che il tampone fosse la regola di precauzione indispensabile di fronte a un caso sospetto, in realtà la regola è quella dell'isolamento che è stata praticata a tutti i cittadini che sono stati sottoposti al tampone e va riservato a quei cittadini che presentano almeno due dei sintomi indicati nel certo del Presidente del Consiglio dei Ministri e dal ministro della Salute. Se ci si attiene a queste disposizioni si torna in linea ai grandi Paesi europei e si trasmette ai cittadini la corretta sensazione che da parte delle istituzioni sanitarie c'è cura e rispetto delle linee guida e quindi c'è attenzione per la loro salute".
Da domani sarà attivo un numero verde regionale 800 458787 ."Questo serve a poter dare risposte da parte del personale medico, a poter dare un  conforto di una comunicazione. Serve a poter integrare l'attività dei medici di famiglia che resta la principale attività. Nei prossimi giorni vorrò incontrare i sindacati dei medici di famiglia che lo hanno richiesto. Stiamo provvedendo a una fornitura che riguarda i dispositivi di protezione individuale del personale sanitario".