Colpo al mandamento di Passo di Rigano, bloccato il ritorno degli Inzerillo e dei Gambino: numerosi arresti


di Ambra Drago
Duro colpo al mandamento mafioso di Passo di Rigano.Tutti dovranno rispondere di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, concorso esterno in associazione mafiosa, trasferimento fraudolento di valori aggravato, concorrenza sleale aggravata dal metodo mafioso ed altro. Le indagini dell´operazione, denominata "New connection", hanno registrato il forte legame instaurato tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare con la famiglia Gambino.


Desecretati atti commissione antimafia. Audio choc di Borsellino:"Scortato di mattina per essere ucciso la sera"

Dopo otto anni l'avrebbero ucciso ma lui, Paolo Borsellino, già fin dal 1984 aveva denunciato davanti la Commissione Parlamentare Antimafia tutto ciò che non funzionava, tutte le stranezze e le difficoltà che lui e i collaboratori del Pool avevano dovuto superare nella realizzazione del Maxiprocesso.Un audio choc quello ascoltato da coloro che hanno partecipato a Roma alla desecretazione degli atti dal 1963 al 2001. Saranno sei le volte in cui il magistrato palermitano comparirà davanti la Commissione. Nell'audio il giudice quasi ironicamente si chiede come mai la mattina sia scortato da una blindata e nel pomeriggio per andare in ufficio è costretto a usare la sua auto proprio perché la blindata dovrebbe essere divisa tra quattro giudici.Forse dirà il giudice la sera sono liberi dai ammazzarmi mentre la mattina sono protetto.

Movida notturna in centro storico, le linee guida dalla prefettura per garantire la sicurezza e contro abusivismo

Strategie per contrastare la "movida notturna selvaggia" un'azione mirata che vede la collaborazione della polizia, dei carabinieri, della Guardia di Finanza insieme alla polizia Municipale, Vigili del Fuoco e Asp. Sono state dettate all'interno del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, Antonella De Miro. In particolare sono state tracciate, nello specifico, le coordinate per mettere a punto incisivi interventi di contrasto all’abusivismo commerciale perpetrato da titolari di locali del centro storico, taluni in precarie condizioni igienico sanitarie.

Mahindra Kuv 100, il city Suv si rinnova, diventa più tecnologico e si fa notare

di Giancarlo Drago
Entrata in punta di piedi nel mercato italiano, l’indiana Mahindra ha proposto una vettura che asseconda pienamente gusti ed esigenze. Suv perché è il modello che va per la maggiore in ogni segmento, city car perché si usa perlopiù nelle grandi città e deve essere maneggevole e facile da posteggiare.Se si aggiunge che il modello(1200 immatricolazioni in un anno) è stato rinnovato con una maggiore attenzione alle nostre esigenze estetiche e arricchito di una tecnologia oramai irrinunciabile per non essere out, ecco che i numeri di vendita di questo Nuovo Kuv 100 si preannunciano più che ambiziosi, anche considerando che quanto a prezzo va a incrociarsi con un mostro sacro come Fiat Panda.

Università di Catania, i parlamentari catanesi del M5S incontrano il premier Conte: a breve ispettori nell'ateneo

Catania, una delegazione di parlamentari catanesi del Movimento 5 Stelle ha incontrato il premier Giuseppe Conte, per esporre la delicata situazione in cui versa l’Università etnea, dopo il recente scandalo giudiziario che ha visto coinvolti l’ormai ex rettore, Francesco Basile e numerosi docenti.  Al termine dell’incontro, Conte ha concordato con il Ministro Bussetti l’invio a Catania di ispettori per effettuare verifiche amministrative e contabili al fine di accertare la regolarità e la correttezza dei procedimenti amministrativi e dell’impiego di risorse pubbliche, rimanendo impregiudicate le indagini penali di competenza della Procura di Catania. “L’arrivo degli ispettori nell’ateneo catanese rappresenta un atto importantissimo, di garanzia e presidio della legalità nel territorio catanese”, dichiarano i parlamentari catanesi presenti all’incontro.

Danisinni, la rinascita passa dalle energie rinnovabili

Danisinni, la rinascita passa dalle energie rinnovabili: intesa tra Regione e Comune per alimentare il quartiere e creare sbocchi occupazionali. Un progetto per favorire la crescita del quartiere di Danisinni a Palermo, garantendo l'autonomia energetica attraverso serre fotovoltaiche di ultima generazione integrate con sistemi di storage, cioè di accumulo. Un percorso che ha il duplice obiettivo di favorire le attività agricole locali e la realizzazione di attività didattiche oltre alla creazione di sbocchi occupazionali attraverso corsi di formazione per tecnici specializzati nelle energie rinnovabili.

Comune Palermo: Relazioni internazionali e investimenti. A Palermo la sede italiana di MOBH di Dubai

Il Sindaco Leoluca Orlando ha accolto a Palazzo delle Aquile il Dr. Mohammed Omar Ali Bin Haider, Presidente dell'omonimo Gruppo con sede a Dubai, accompagnato dal team e dagli esperti di COSTA MED E.E.I.G. e dal Dr. Zahed Al Battarni CEO di MOBH. Il Presidente Bin Haider ha annunciato di aver scelto la Città di Palermo per dare vita e sede ad una società (MOBH Holding Group MED) da lui diretta e che fa parte del Gruppo MOBH, e che è destinata ad essere la sede italiana della Multinazionale. Il MOBH group è già presente in 22 paesi con 60 diverse compagnie e circa 4000 dipenenti che operano nei settori dell'edilizia, del turismo, della sanità, della logistica, dei servizi finanziari e dell'industria tecnologica.

Concorsi truccati all'Università di Catania, indagato Enzo Bianco

Ci sono anche l'ex sindaco Enzo Bianco e il suo ex assessore alla Bellezza condivisa e ordinario del Dipartimento di Scienze Umanistiche Orazio Licandro tra gli indagati nell'inchiesta 'Università bandita' sfociata il 28 giugno scorso nella sospensione da parte del Gip del Rettore dell'Ateneo di Catania Francesco Basile e di altri nove professori con posizioni apicali nei Dipartimenti dell'Università etnea, tutti indagati per associazione per delinquere, corruzione e turbativa d'asta. I loro nomi sono nell'elenco di altri 14 indagati ai quali sono stati notificati dalla Digos della Questura avvisi di garanzia e contemporanea richiesta di proroga delle indagini emessi dalla Procura distrettuale. Bianco, secondo l'accusa, avrebbe 'aiutato' Licandro, che insegnava a Catanzaro, ad ottenere la cattedra a Catania coinvolgendo le sue amicizie nell'ateneo.

Le sue "vittime" erano anziane sole e al volante, arrestato 40enne palermitano autore seriale di furti e rapine

di Ambra Drago
Sceglieva le proprie vittime, spesso anziane, per entrare in azione e impossessarsi delle loro borse a volte incustodite nei sedili delle auto, o addirittura di gioielli non appena le malcapitate posteggiavano per poi fuggire a bordo di un motore. 
Era questo il modus operandi di Oscar Arcuri, 40 anni che in  poco tempo aveva messo a segno tre rapine e quattro furti. 

Sequestrato autocarro con rifiuti pericolosi in viale Regione Siciliana: due i denunciati

La polizia municipale ha sequestrato un autocarro carico di rifiuti pericolosi. Il conducente del veicolo, che percorreva la carreggiata laterale di viale Regione Siciliana, è stato bloccato da una pattuglia in abili civili e auto civetta all’altezza del ponte Belgio.
Durante il controllo del carico, gli agenti del nucleo tutela decoro e 
vivibilità urbana hanno trovato rifiuti pericolosi, tra cui parasole e specchietti per auto, polistirolo espanso, contenitori di latta di olio motore, pezzi metallici di parabrezza, filtri motore per auto,grosse quantità di cartone e plastica.Il conducente dell’autocarro, D.M. di 60 anni, ha dichiarato di essere il dipendente di un’ autocarrozzeria di via Trabucco e di essere stato incaricato dal suo titolare del disfacimento dei rifiuti.

Arriverà a marzo 2020 in Italia la prima Mini totalmente elettrica


di Giancarlo Drago
Non sarà facile distinguerla dalle sorelle a motore tradizionale, benzina o diesel che fosse, ma forse sarà il silenzio che ne contraddistingue la marcia a rivelarne il carattere totalmente ecologico. Arriverà nel prossimo marzo la prima Mini elettrica, capostipite di un’ondata di 25 modelli previsti dal gruppo Bmw entro il 2023. Un’ondata a tutta tecnologia che coinvolgerà anche idrogeno e plug in.
Basata sulla versione tre porte, monta un motore elettrico che sviluppa una potenza di 180 cv. (135 kW) coppia massima di 270 Nm, capace di accelerare da 0 a 60 km / h in soli 3,9 secondi, raggiungendo una velocità massima limitata a 150 km/h.


Stop al cibo spazzatura. Cancelleri: “Indicazione del ministro Grillo ha doppia valenza, economica e di salute

Papiro: “Sempre disponibili per trovare soluzioni concrete e proteggere la nostra meravigliosa costa!”


Capo D’Orlando – 15 Luglio – Questa mattina si è tenuto un incontro alla Capitaneria di porto di S.Agata di Militello, tra il Comandante Bonfitto e la deputata del Movimento 5 Stelle Antonella Papiro, principalmente per comprendere meglio l’annosa emergenza che si è aggravata negli ultimi mesi degli sversamenti in mare che sono la causa di serissimi problemi per tutti i cittadini della costa. “Ci tengo a ringraziare l'intera Capitaneria di porto di S. Agata Militello ed in primis il comandante Bonfitto per la professionalità, la disponibilità nell'illustrarmi tutte le loro competenze e la loro attività e soprattutto per la particolare sensibilità dimostrata su temi molto importanti come la lotta all'inquinamento marino e alla plastica che come Governo stiamo portando avanti da tempo.” Dichiara la deputata Papiro in merito all’incontro di stamattina.

Oltre i Cento Passi di Giovanni Impastato EcoVillaggio Solidale Fiori di Campo

Il 18 ed il 27 Luglio 2019 alle ore 21.00 presso il bene confiscato alla mafia EcoVillaggio Solidale Fiori di Campo – Via S. Pertini 53/B Cinisi (PA) sarà presentato il libro “Oltre i cento passi” di Giovanni Impastato, Edizioni Piemme. Sarà con l'occasione esposta la mostra di vignette di Vauro Senesi e Pino Manzella. Vauro, nelle sue vignette presenti all’interno del libro Oltre i Cento Passi, con irriverenza e ironia mette in risalto i possibili legami Stato-Mafia. Nella mostra sono presentati i disegni originali. Le vignette di Pino Manzella sono tratte dalla mostra intitolata “CIAO PEPPI’ ed altre irriverenze…”, il pittore, che è anche stato uno dei compagni di lotta di Peppino Impastato, espone una piccola parte della sua grande produzione di vignette realizzate a partire dagli anni ’70 fino alla più recente del 2011.

Politica; Udc, a Caltanissetta i Giovani Incontrano i Vertici del Partito

Lo Slalom di Misilmeri verso lo start

In attesa dell’approvazione dei partecipanti, la macchina organizzativa ha avviato le procedure preliminari alla gara che si disputerà il 21 luglio, potendo contare sul supporto di alcuni partner sul territorio e dell’amministrazione comunale. Misilmeri (PA) 16 luglio. Il 25° slalom di Misilmeri si prepara allo Start. Il pool di organizzatori formato dalla Misilmeri Racing e dal Team Palikè sta intensificando gli sforzi in vista dell’ormai imminente weekend motoristico in attesa della definitiva approvazione dell’ottimo elenco iscritti. La gara intitolata alla memoria dell’appassionato Luca Cerniglia sarà valida per la Coppa di Slalom 5° zona, per il Campionato regionale di specialità di cui sarà l’undicesima tappa nonché il terzo appuntamento dello Challenge Palikè 2019.

Prosegue, in piazzetta Bagnasco, il progetto “Condividere per moltiplicare”

Giovedì 18 luglio, con il prof. Amenta, si va oltre le convinzioni più ovvie ‘raccontando’ il libro “Freakonomics, la verità svelata dai numeri”. Leggere la realtà non già per come vorremmo che fosse, così come siamo naturalmente tentati di fare, bensì per come effettivamente é, in base alle forze reali che la determinano. Difficile, se non si è aperti e non si riesce ad andare oltre il buon senso, diffidando delle spiegazioni più ovvie. A spiegarci come la nuova economia utilizzi i numeri per comprendere le dinamiche sociali sono il prof. Steven D. Levitt, docente di Economia all’Università di Chicago, e il giornalista economico Stephen J. Dubner, nel loro libro “Freakonomics, la verità svelata dai numeri”, che verrà presentato giovedì 18 luglio in piazzetta Bagnasco. Ad animare il confronto saranno Carlo Amenta, professore in Economia e Gestione delle Imprese all’Università degli Studi di Palermo, eDonato Didonna,

Il segretario Nazionale Lorenzo Cesa incontra 100 giovani siciliani dell'Udc"

Cento anni fa don Luigi Sturzo lanciava l’appello “Ai liberi e forti” con un programma articolato in dodici punti. Dodici capisaldi ancora straordinariamente attuali e dai quali vogliono ripartire i giovani dell’UDC che si sono dati appuntamento a Caltanissetta per tracciare insieme le nuove linee politiche del partito. Ad ascoltare e discutere le proposte dei cento giovani, provenienti da ogni parte della Sicilia, c’era il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa che ha voluto sottolineare l’importanza dell’incontro.

Comune Palermo - Rifiuti. Sequestrato un autocarro carico di rifiuti pericolosi, due i denunciati

La Polizia Municipale, nell’ambito dei controlli finalizzati alla tutela della salute pubblica, della salubrità ambientale e del decoro, venerdì pomeriggio ha sequestrato un autocarro carico di rifiuti
pericolosi. Il conducente del veicolo, che percorreva la carreggiata laterale di viale Regione Siciliana, è stato bloccato da una pattuglia in abili civili e auto civetta all’altezza del ponte Belgio. Durante il controllo del carico, gli agenti del nucleo tutela decoro e vivibilità urbana hanno trovato rifiuti pericolosi, tra cui parasole e specchietti per auto, polistirolo espanso, contenitori di latta di olio motore, pezzi metallici di parabrezza, filtri motore per auto, grosse quantità di cartone e plastica. 

Sabrina Figuccia: “emergenza rifiuti, purtroppo stavolta la Santuzza non ha fatto il miracolo

Rap all’opera a macchia di Leopardo”. “Nonostante le invocazioni di tutti noi palermitani, stavolta la Santuzza non ha fatto il miracolo e non ha risolto l’emergenza rifiuti che da mesi attanaglia Palermo, checché ne dicano il sindaco e il presidente della Rap”. Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliere comunale di Palermo dell’Udc, che prosegue: “Prima, durante e poco dopo il Festino, gli operai della Rap hanno cercato di smaltire l’enorme mole di rifiuti che si era accumulata con un metodo ingegnoso quanto subdolo: pulire a macchia di leopardo, una strada si e un’altra no, una piazza con i cassonetti svuotati e quella dopo a metà.