Ponte sullo Stretto, Musumeci "sono da sempre favorevole e non ho mai cambiato opinione"

Periodicamente si torna a parlare del Ponte sullo Stretto, sul quale tutti conoscono la mia posizione: sono da sempre favorevole e non ho mai cambiato opinione. Mi fa sorridere chi dice che prima del Ponte si debba pensare ad altro: è solo l'eterna scusa per non fare mai niente. I siciliani sanno che l'unica volta in cui si è stati a un passo dall’avvio dell'opera è stato per impulso del governo di Silvio Berlusconi e la nostra coalizione non ha mai cambiato opinione, come ha ricordato oggi Matteo Salvini. Se assieme al ministro Dario Franceschini e al senatore Matteo Renzi si registrerà una nuova posizione da parte del governo di Giuseppe Conte, sarò felice di mettermi a disposizione, assieme al mio governo.

Teatro Massimo - Festa della Repubblica

Avrà luogo martedì 2 giugno alle 9,30, sulla scalinata del Teatro Massimo l’alzabandiera che aprirà a Palermo la celebrazione della Festa della Repubblica.
Alla cerimonia, voluta dal nuovo Prefetto di Palermo Giuseppe Forlani, recentemente insediato, prenderanno parte tra gli altri il Sindaco di Palermo Leoluca Orlando, il Sovrintendente Francesco Giambrone e le Autorità civili e militari.

COVID-19 Italia - Monitoraggio della situazione 1 Giugno

Regione Siciliana Coronavirus, così l’aggiornamento nelle nove province della Sicilia

Questi i casi di coronavirus riscontrati nelle varie province dell’Isola, aggiornati alle ore 15 di oggi, così come segnalati dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale.

Regione Siciliana - Coronavirus: nessun nuovo contagio, 19 guariti e zero decessi

Questo il quadro riepilogativo della situazione nell’Isola, aggiornato alle ore 15 di oggi, in merito all’emergenza Coronavirus, così come comunicato dalla Regione Siciliana all'Unità di crisi nazionale.

Dall'inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 151.186 (+1.132 rispetto a ieri), su 129.103 persone: di queste sono risultate positive 3.443 (0), mentre attualmente sono ancora contagiate 967 (-19), 2.202 sono guarite (+19) e 274 decedute (0).

Degli attuali 967 positivi, 73 pazienti (+1) sono ricoverati - di cui 8 in terapia intensiva (+1) - mentre 894 (-20) sono in isolamento domiciliare.


Il prossimo aggiornamento regionale avverrà domani. Lo comunica la presidenza della Regione Siciliana.

Si raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal Ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitare il sito dedicato www.siciliacoronavirus.it o chiamare il numero verde 800.45.87.87.

Coronavirus COVID-19 casi globali

VISUALIZZA MAPPA VERSIONE DESKTOP
VISUALIZZA MAPPA VERSIONE MOBILE

Dati del Center for Systems Science and Engineering (CSSE) presso la Johns Hopkins University (JHU)

Comune Palermo: Servizi al cittadino. Mercoledì apertura sportelli polifunzionali e postazioni decentrate

Dal prossimo 3 giugno torneranno fruibili al pubblico gli sportelli polifunzionali di tutte le Circoscrizioni ad esclusione della terza, che nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdi saranno aperti dalle ore 9.00 alle ore 13.00. La terza Circoscrizione sarà riaperta al pubblico non appena saranno eseguiti i necessari interventi per la sicurezza del personale e degli utenti. Per l'accesso agli uffici polifunzionali sarà obbligatoria la prenotazione che si potrà effettuare telefonicamente o attraverso l'invio di una mail.

Carlino: “La conferma di Cartabellotta alla guida del Dipartimento regionale Agricoltura premia il merito e la competenza.”

Il Distretto della Pesca, attraverso il suo Presidente, Nino Carlino, esprime il proprio compiacimento per la conferma di Dario Cartabellotta nel ruolo di Dirigente Generale del Dipartimento Regionale Agricoltura e Autorità di gestione Psr Sicilia. La decisione è stata assunta in maniera oculata dal governo della Regione, guidato dal Presidente Nello Musumeci. “Questa scelta – dichiara il Presidente del Distretto della Pesca, Nino Carlino – è un esempio di come il merito e la competenza vengano sempre riconosciuti.” Un augurio di buon lavoro viene espresso anche nei confronti degli altri dirigenti appena nominati. Si tratta di: Ignazio Tozzo, alla Ragioneria Generale, Benedetto Mineo, al Dipartimento Finanze con responsabilità del Fondo Sviluppo e Coesione, Patrizia Valenti, al Dipartimento Formazione con Responsabilità del Fondo Sociale Europeo.

La storia del giornalismo palermitano dell’800

A grande richiesta Edizioni Ex Libris pubblica il secondo volume del volume curato da Gesualdo Adelfio e Carlo Guidotti. La casa editrice Edizioni Ex Libris dà alle stampe il secondo volume del cofanetto dedicato alla storia del giornalismo palermitano dell’800, curato dal giornalista ed editore Carlo Guidotti e dal collezionista Gesualdo Adelfio. Dopo il grande successo riscosso con il primo volume, dedicato agli anni che vanno dal 1800 al 1860, a grande richiesta è adesso disponibile il secondo volume, che ripercorre la storia della stampa d’informazione siciliana, e palermitana nello specifico, dal 1860 al 1880. Il volume (Edizioni Ex Libris, ISBN 9788896867990), si pregia della prefazione di Teresa Di Fresco e dell’introduzione di Enza Zacco ed affronta le tematiche giornalistiche del primo ventennio dell’era postborbonica legate all’annessione della Sicilia, alle condizioni sociali, alla mafia e alle evoluzioni politiche ed alla trasformazione dell’assetto urbano.

74° Anniversario: il 2 Giugno Festa della Repubblica

di Valentina Barbera 
L'Italia divenne una Repubblica Costituzionale tra il 2 e il 3 Giugno del 1946 quando si tenne un referendum con cui gli Italiani dopo 85 anni di regno della dinastia dei Savoia decisero di abolire la Monarchia. Il 2 Giugno diventa un giorno importante e di grandi celebrazioni per la nostra Repubblica, un anniversario all'insegna del tricolore. In via dei Fori Imperiali a Roma, ogni hanno si celebra la nostra ricca storia con una sfilata militare in onore della Repubblica, la cerimonia prevede la deposizioni di una corona di alloro al Milite Ignoto presso l'Altare della Patria,simbolo di tutti i caduti in guerra e che non sono mai stati riconosciuti, in seguito una parata militare alla presenza delle più alte cariche dello stato.

Sicilia: Beni culturali. Fava "Ritirare DDL e ripartire da proposte della società civile."

"Il DDL sui Beni culturali all’esame della V commissione dell'Assemblea Regionale Siciliana va ritirato, come richiesto da associazioni e reti ambientaliste e impegnate nella tutela del paesaggio e del patrimonio culturale. Questa proposta va ritirata non solo per quanto in essa è contenuto, a cominciare da un concreto rischio per il sistema delle tutele paesaggistiche, ma anche per quello che non c’è, ad esempio gli interventi necessari sul riordino dei ruoli tecnici nel comparto in Sicilia.

Fase 2 a Palermo riapre il 2 giugno l'Orto Botanico. Potranno entrare 200 persone per volta

Domani, martedì 2 giugno, riapre al pubblico l’Orto Botanico del Sistema Museale dell'Università degli Studi di Palermo (via Lincoln, 2).L'Orto Botanico sarà aperto ogni giorno dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00.
Gli ingressi saranno contingentati, all’interno non potranno esserci più di 200 persone per volta, secondo le misure sanitarie e le norme comportamentali predisposte per consentire di visitare gli spazi in totale sicurezza. Inoltre, durante la pausa nelle ore più calde, sarà effettuata la sanificazione degli spazi.

Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana, Anci Sicilia:"Indicazioni certe e di immediata attuazione"

“Chiediamo indicazioni certe e per tutte le città siciliane che superino le perplessità che scaturiscono dalla necessità di dover interpretare circolari regionali che spesso sono contraddittorie rispetto alle stesse Ordinanze del Presidente della Regione Siciliana e che in alcuni casi costringono gli amministratori a dover ricorrere al rispetto del principio della gerarchia tra le fonti”. Ha dichiarato Leoluca Orlando, presidente di ANCI Sicilia.

Ruba la borsa a una ragazza seduta in un pub in via Aragona.Ventenne arrestato dalla polizia

Sabato sera approfittando della riapertura dei locali avrebbe sottratto la borsa ad una ragazza che si trovava seduta con degli amici in uno dei locali della movida di via Aragona  avochi passi da piazza Rivoluzione. A dare l'allarme alcuni testimoni e gli amici della ragazza che hanno inseguito il malvivente fin quando è giunta una volante della polizia che ha arrestato un ventenne di nazionalità zambiana. Il giovane poco dopo aver notato gli agenti, avrebbe fatto in tempo solo a lanciare sulla strada la borsa sottratta, che è stata recuperata dagli agenti di Polizia e riconsegnata alla proprietaria.
Lo straniero, che “vantava” già numerosi precedenti per reati dello stesso tipo è stato condotto nelle camere di sicurezza della Questura, in atteso della celebrazione del rito di “Direttissima” .

Protesta fotografi e fotoreporter. A. Scafidi:"Ho 70 matrimoni cancellati. Istituzioni aiutino settore e indotto"

di Ambra Drago
Agitano un cartello con la scritta "Vedo buio" e al centro di piazza Castelnuovo hanno poggiato i loro "attrezzi di lavoro" ovvero macchine reflex e droni. E' iniziata così la protesta dei fotoreporter e fotografi, un centinaio si sono dati appuntamento a pochi metri dal teatro Massimo.
"Noi anche se abbiamo aperto le nostre attività commerciali -racconta Angela Scafidi-abbiamo difficoltà enormi perhè sono saltati matrimoni, eventi culturali, convegni dove poter fare foto e video.E tutto l'indotto che ci sta dietro come il montaggio, i laboratori fotografici, le fabbriche di album siamo completamente bloccati, arrivare al 2021 sarà impossibile e molte saracinesche rimarranno chiuse. Gli 800 euro al mese promessi, alcuni 600 li hanno ricevuti e altri no, comunque non possono risolvere i problemi".

Comune Palermo: Polizia municipale, Movida

Locali chiusi e gestori multati in piazzetta della Canna e via La Lumia.Sanzionati quattri locali, tre a piazzetta della Canna e uno in via LaLumia con relativa chiusura dell'attività per 5 giorni. Lo rende noto la polizia municipale nell'ambito dei controllo per il rispetto delle misure di contenimento del COVID-19. I gestori sono stati sanzionati per un importo di 400 euro ciascuno e i locali sono stati posti sotto sequestro per 5 giorni poiché non venivano rispettate le linee guida per il contenimento del contagio. Davanti ai locali infatti si sono registrati assembramenti con gli avventori che consumavano bevande senza rispettare la distanza interpersonale o sostavano senza alcun dispositivo di protezione. Nel corso di questi controlli si sono verificate forti tensioni, tanto che gli agenti hanno dovuto chiedere l’intervento di altre pattuglie per completare le operazioni di sequestro.

Decio Terrana (Udc Sicilia): “Il Governo fa solo annunci ma non arrivano Soldi, si cancellino subito tutte le Tasse del 2020”



La nota comunicata oggi dal Coordinatore Politico dell’Udc Italia in Sicilia, Onorevole Decio Terrana, riprende la decisione del Gruppo Parlamentare dell’Udc Sicilia di chiedere un grande intervento da parte del Governo Nazionale per salvare Famiglie e Imprese. “Già all’inizio della diffusione del Covid-19 – trasmette l’On. Decio Terrana – abbiamo trasmesso una nota ufficiale al Governo Nazionale chiedendo misure straordinarie per le Imprese e per le Famiglie; abbiamo poi trasmesso la richiesta dello stato di calamità naturale per il settore Turistico-Ricettivo, che di più risente e risentirà della crisi economica dovuta alla diffusione del Virus. L’Udc Italia ha subito avvertito dei malumori della gente e delle difficoltà delle Imprese chiedendo interventi concreti.

Lungomare di Marsala isola pedonale

Notevole affluenza nell'ampio tratto. Domani, festivo, ancora chiusura al traffico. Tantissimi cittadini e numerose famiglie anche ieri hanno confermato il successo della chiusura al traffico del Lungomare di Marsala. Il tratto interessato - ora più esteso - è compreso tra il Parcheggio comunale (ex Salato) e il Circolo Canottieri. Circa due chilometri di isola pedonale per offrire maggiori spazi di distanziamento interpersonale, lungo un percorso panoramico che ha sullo sfondo le Egadi.

Il Brass riparte dalla Scuola Popolare di Musica

Il Brass riparte dalla Scuola Popolare di Musica. Il 4 e 5 luglio riprendono pure i concerti didattici. Riaperte le iscrizioni all’anno accademico 2020/2021. Dopo avere sanificato i locali dello Spasimo e ottenuto il parere favorevole della Protezione Civile, dal 3 giugno riprenderanno a suonare le aule rinascimentali della Scuola Popolare di Musica dello Spasimo con una novità assoluta. La scuola, diretta dal Maestro Vito Giordano, propone ai suoi allievi ed ai nuovi iscritti una doppia offerta formativa. “Se da un lato la pandemia ha causato la chiusura delle nostre attività didattiche - dichiara lo stesso Giordano - dall’altro noi non ci siamo mai fermati, anzi abbiamo attivato una serie di lezioni online. E visto i riscontri positivi da parte dei nostri discenti, abbiamo ritenuto opportuno continuare la formazione in rete oltre ad attivare la didattica one to one, direttamente presso la nostra sede storica allo Spasimo, arricchendo in tal modo le proposte didattiche con uno studio ancora più mirato”.

Regione Siciliana: Erosione costiera: Santa Marina Salina, in arrivo i frangiflutti a difesa del laghetto di Punta Lingua

Adesso è ufficiale: sarà la Costruzioni Bruno Teodoro di Capo d'Orlando ad occuparsi della realizzazione dei due pennelli di rocce e della scogliera soffolta che serviranno a proteggere dalle mareggiate il laghetto di Punta Lingua che si trova nel versante sud-orientale dell'Isola di Salina, una delle perle dell'arcipelago eoliano. L'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, ha infatti completato tutte le verifiche sulla graduatoria della gara.