COVID e fondi europei: Bartolozzi (FI) si ad un prestito garantito, no ad un furto in danno del mezzogiorno

“Non ci dovranno essere riposte dubitative all’interpellanza che oggi svolgerò ‪alle 15‬ sulla riprogrammazione di fondi europei. Le risorse che il governo centrale intende prelevare dal Fsc, che è ad oggi fissata nell’80% per il Mezzogiorno e nel 20% per il Centro-Nord, per creare spazio di spesa sui fondi strutturali al Nord devono avere una garanzia di certa restituzione al Mezzogiorno” così Giusi Bartolozzi (FI).

Prefetto sospende 13 attività non "essenziali" e autorizza 4 imprese dell'industria dell' aerospazio e della difesa

La prefettura di Palermo impegnata in prima linea contro l'emergenza Covid-19 esercita tra l’altro un potere di verifica sulla legittimità delle attività produttive se funzionali alla continuità delle filiere di aziende in possesso di un codice ATECO autorizzato dal D.P.C.M. 22 marzo 2020. Fino ad oggi sottolineano da Villa Whitaker sono pervenute ben 433 comunicazioni che la Prefettura sta “lavorando” in collaborazione con Camera di Commercio,Sicindustria e Città Metropolitana.
Sentite le OO.SS., il Prefetto ha disposto ad oggi la sospensione di 13 attività su più di 250pratiche definite. 


Ipsseoapiazza: Vito Pecoraro, Dirigente Scolastico - Pausa della didattica a distanza

È evidente che l’emergenza del Coronavirus – Covid-19 sta cambiando profondamente le nostre vite, mettendoci in una condizione che sicuramente ci servirà da lezione per il futuro. Mentre ci mobilitiamo perché questa fase non diventi un’occasione di ulteriore isolamento ed emarginazione reciproca – in particolare per i più poveri e dimenticati – è importante trarre dalla vicenda che stiamo vivendo qualche motivo di riflessione ripensando al valore delle cose che fondano il nostro stare al mondo. Elementi essenziali che, a seconda degli individui, possono riguardare le relazioni dirette con le persone, la cura dei pensieri o dell'interiorità.

Coronavirus COVID-19 casi globali

Carini, sequestrati 680 occhiali di protezione non conformi allo standard di sicurezza

di Ambra Drago
I finanzieri della Tenenza di Carini hanno sequestrato in due esercizi commerciali diversi occhiali di protezione privi dei requisiti di conformità alle normative europee e nazionali.
Un primo controllo effettuato in un negozio ha permesso ai Baschi Verdi di individuare  10 occhiali di protezione privi dei contenuti minimi di informazioni all’utente, senza alcuna etichetta che recasse l’indicazione della loro composizione, non conformi agli standard di sicurezza della legislazione europea nonché senza l’indicazione dell’importatore e della lingua italiana e recanti il logo “China Export” invece del marchio “CE”, così da poter ingannare l'acquirente. 

Coronavirus, Andrea Mineo Consigliere Comunale di Palermo gruppo Forza Italia

Comunicazioni Giuseppe Conte Presidente del Consiglio dei Ministri

Comune Palermo - Coronavirus. Da oggi l'assistente virtuale del Comune faciliterà l'accesso ai servizi online

E' online da stamattina per un test pubblico l'assistente virtuale del Comune. La Sispi vi stava lavorando già da alcune settimane come nuovo strumento per facilitare l'accesso ai servizi online e per fornire informazioni su uffici e servizi. Considerata l'attuale emergenza si è deciso di renderlo subito disponibile, anche se ancora in fase di test, per semplificare l'accesso a tutte le informazioni disponibili sul sito della Protezione Civile, anche tramite assistenza vocale.

Coronavirus: Fleres- Filiera della pesca comparto in crisi dimenticato dal governo

“Erogazione immediata dei pagamenti per il fermo pesca già effettuato e anticipazione dell’attuale o scomputo delle giornate di pesca perse con erogazione immediata di un anticipo del 50 per cento. Sono queste le richieste avanzate dai lavoratori della pesca siciliana, che soffrono di una crisi in ombra – spiega Salvo Fleres, portavoce di Unità Siciliana-LeApi – Urge anche l’applicazione della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria in deroga a tutto il settore della pesca, compresa la piccola pesca artigianale. Il comparto soffre dell’emergenza Covid19 anche se non direttamente interessato da provvedimenti restrittivi e il governo non può ignorarlo.”.

Gravi contraccolpi economici per le aziende siciliane del settore turistico-balneare

La Lega: “Fondamentale la ripresa degli investimenti per dare certezze a queste imprese”. CANDIANI: “OCCORRE INTERVENIRE A FAVORE DEGLI STABILIMENTI BALNEARI.. CENTINAIO: “DOVEROSA LA SOSPENSIONE DEL CANONE DEMANIALE”. Le aziende che si occupano del settore turistico-balneare, in una regione come la Sicilia rischiano un gravissimo contraccolpo dovuto agli effetti economici del coronavirus.

Regione Siciliana - Dissesto idrogeologico: a Casalvecchio si consolida il centro abitato

A Casalvecchio Siculo, nel Messinese, un intervento di messa in sicurezza della zona est lo si attende da oltre dieci anni. L’Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e diretto da Maurizio Croce, ha pubblicato la gara per i lavori, per il consolidamento dell’intera area, a valle dell’ex scuola media, per un importo di un milione e seicentomila euro. E’ un’opera che restituirà al paese la piena e sicura fruibilità del suo centro abitato, con i suoi numerosi edifici, le attività commerciali e la sede del municipio.

Regione Siciliana - Mirabella Imbaccari, in gara il progetto per ultimare il consolidamento del centro abitato

Mirabella Imbaccari, in gara il progetto per ultimare il consolidamento del centro abitato. C'è un budget di un milione e 400mila euro per completare, dopo gli ultimi lavori risalenti a sedici anni fa, il consolidamento del centro abitato di Mirabella Imbaccari, Comune del Catanese. Dopo avere messo a disposizione le risorse, l'Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha avviato l'iter dell'intervento, pubblicando la gara per affidare le indagini geologiche e redigere il progetto esecutivo.

Regione Siciliana - Coronavirus: Palermo, guarito e dimesso uno dei 4 bambini al Di Cristina

È guarito, così è stato dimesso uno dei quattro bambini ricoverati presso l'ospedale Di Cristina di Palermo perché risultati positivi al Coronavirus. Il bimbo ha effettuato il doppio test del tampone che ha dato esito negativo e stamane ha lasciato il nosocomio. Restano ricoverati gli altri tre bimbi le cui condizioni non destano preoccupazione. Lo fa sapere all'assessorato regionale alla Salute la direzione dell'Azienda sanitaria ospedaliera Civico di Palermo.

Vendite di auto cancellate in Italia dal coronavirus. In marzo il mercato perde l’85,42%, Fca il 90,34%

Il primo drammatico effetto del coronavirus sul comparto industriale in Italia ha  avuto come vittima il mondo dell’ auto e la rete dei concessionari e rivenditori. Nel mese di marzo infatti le immatricolazioni - secondo i dati del ministero dei Trasporti - sono state 28.326  contro le 194.302 dello stesso mese del 2019, pari a un calo  dell'85,42%. Nel primo trimestre sono state vendute 347.193 auto, il 35,47% in meno dell'analogo periodo dell'anno scorso. Ma a gennaio e febbraio la pandemia non era ancora esplosa apertamente.

COVID-19 Italia - Monitoraggio della situazione 1 Aprile

http://opendatadpc.maps.arcgis.com/apps/opsdashboard/index.html#/dae18c330e8e4093bb090ab0aa2b4892

Sicilia - Sanita’: Lo Curto (Udc), Personale Medico di Ginecologia di Marsala Venga trasferito a Mazara del Vallo e Trapani

Sicilia - Sanita’: Lo Curto (Udc), Personale Medico di Ginecologia di Marsala Venga trasferito a Mazara del Vallo e Trapani per potere seguire pazienti Marsalesi in gravidanza, al Paolo Borsellino solo medici per Emergenza Covid-19. “Sia garantita senza soluzione di continuità la cura e l’assistenza ginecologica alle gestanti marsalesi e dell’hinterland che già subiscono la penalizzazione della temporanea chiusura del punto nascita presso l’ospedale cittadino “Paolo Borsellino” per l’emergenza Covid-19. Le gestanti hanno diritto a rivolgersi al proprio ginecologo nelle strutture di Mazara del Vallo e Trapani dove sono obbligate a recarsi.

Regione Siciliana - Coronavirus: Cassa integrazione, da venerdì al via domande su portale Regione

Una piattaforma telematica dedicata alle aziende siciliane che devono presentare le richieste di Cassa integrazione in deroga a seguito dell'emergenza Coronavirus nell'Isola. L'ha realizzata la Regione Siciliana per semplificare e accelerare l'iter di concessione del beneficio. Da venerdì 3 aprile, le imprese potranno iniziare a registrarsi all'indirizzo www.silavora.it per ottenere le relative credenziali di accesso, necessarie per la presentazione delle domande. All'interno del portale sono presenti tutte le informazioni utili al completamento della procedura, inclusi i modelli da inviare, per ottenere la liquidazione delle indennità. Dopo l'istruttoria dei Centri per l'impiego delle nove province, il pagamento, in un'ottica di trasparenza, avverrà secondo il preciso ordine cronologico di inserimento delle istanze sul sito web.

Comunicazioni Leoluca orlando Sindaco di Palermo- Restate a Casa

Regione Siciliana - Coronavirus: nuova ordinanza di Musumeci conferma misure restrittive

«E' vietata la pratica di ogni attività motoria e sportiva all’aperto, anche in forma individuale, pure per tutte le attività motorie all’aperto di minori accompagnati da un genitore». Lo ribadisce il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in una nuova ordinanza, appena firmata, per contrastare il diffondersi del Coronavirus in Sicilia. «E’ consentito, in caso di necessità – invece, scrive il presidente della Regione - alle persone affette da disabilità intellettive e/o relazionali, con l’assistenza di un accompagnatore, svolgere una breve passeggiata giornaliera in prossimità della propria residenza o domicilio».

Regione Siciliana: Coronavirus, così l’aggiornamento nelle nove province della Sicilia