Marsala, Musumeci inaugura l’ufficio Turismo per Mozia

La valorizzazione dell’isola di Mozia continua a essere al centro dell’attenzione del governo regionale. È stato inaugurato oggi pomeriggio a Marsala dal presidente della Regione, Nello Musumeci, il nuovo Ufficio Informazioni turistiche, proprio all’imbarcadero per l’isola, perla naturalistica del Trapanese che dal 1984 è Riserva naturale orientata e sito di importante grande interesse archeologico. Alla cerimonia erano presenti anche il prefetto di Trapani, Filippina Cocuzza, il vicesindaco marsalese Paolo Ruggieri, il comandante del Circomare di Marsala Tenente di Vascello Francesca Reccia, i deputati regionali della provincia Eleonora Lo Curto, Sergio Tancredi e Stefano Pellegrino, amministratori locali e operatori turistici. «Era un impegno che avevo assunto nel 2020 – sottolinea il governatore siciliano – in occasione di una delle mie visite a Mozia, che un tempo fu una città fenicia. Lo storico molo, dal quale transitano i visitatori, non disponeva di uno spazio di accoglienza, niente gabinetti e niente Infopoint.

Lavoratori Moneynet, Zacco(FI): “Esprimo piena solidarietà. Occorre che intervenga il Sindaco”

“Esprimo solidarietà ai lavoratori dell'azienda Moneynet del gruppo Ivs. Ritengo inaccettabile il dramma sociale che stanno vivendo i 23 dipendenti dell'azienda che opera nel settore della monetica, delle Tlc e dell'assistenza tecnica”, lo dichiara il consigliere comunale di Forza Italia, Ottavio Zacco. “Ancora più scandaloso è che, nonostante il settore non sia in crisi, i dipendenti, senza alcun preavviso, hanno ricevuto le procedure di licenziamento per 23 dei 58 lavoratori in forza nella sede di Palermo, in via Aiace 134 – prosegue Zacco -. L’ennesimo abuso di imprenditori senza scrupoli, che vengono ad investire a Palermo, sfruttando le risorse locali, e appena esaurite le risorse fuggono, tutto questo senza nessuno scrupolo verso i lavoratori e le loro famiglie”. “In questi anni – precisa il consigliere comunale di Palermo - i lavoratori hanno assistito ad un logorante susseguirsi di cambi di ragione sociale, transitando dall’azienda familiare Di Marco, all’istituto di pagamento certificato dalla Banca D'Italia, acquisita e poi rivenduta tra diverse grosse società del settore, tra cui la più importante, Nexi, che detiene quasi il monopolio delle transazioni e terminali pos in Italia e una tra le prime in Europa, per poi terminare con l'ultima acquisizione nel Gruppo IVS S.p.A., società di vending leader nel settore dei distributori automatici”. “Nonostante tutto il comparto, durante la crisi pandemica, non abbia subito nessun calo di fatturato, oggi l’azienda annuncia un taglio ingiustificato che interessa solo il personale impiegato nel Sud Italia, una decisione aziendale scellerata, un atto di sciacallaggio sociale che il nostro tessuto economico non può permettersi – conclude Zacco -.

Comune Palermo: Roberto Lagalla a Roma dal Ministro degli Interni Lamorgese e il viceministro del Mef Laura Castelli


Il sindaco di Palermo, Roberto Lagalla, oggi a Roma per interlocuzioni con il governo nazionale per discutere delle principali emergenze della città ed in particolare del bilancio, per la cui data di approvazione è stata concessa la proroga di un mese che sposta, al momento, al 31 luglio il termine per la sua presentazione, così come stabilito per tutti quei Comuni in condizioni analoghe a quella di Palermo. In mattinata ha incontrato il Ministro degli Interni, Luciana Lamorgese: “È stato un colloquio costruttivo che è servito ad aprire un proficuo canale di dialogo tra l’amministrazione comunale e il governo nazionale – spiega il sindaco Lagalla - Abbiamo parlato a lungo delle emergenze della città di Palermo verso le quali il Ministro ha mostrato seria considerazione.

Coronavirus Sicilia 28 Giugno 2022

    Covid-19 sono 6.396 i nuovi positivi in Sicilia
Attuali Positivi 71.796 Totale Casi 1.284.004 Dimessi/Guariti 1.201.025
Totale Deceduti 11.183 Deceduti Oggi 13
Ricoverati con sintomi 759 Terapia intensiva 27

Ex Blutec Termini Imerese, la Ugl guarda con interesse alla possibilità di una nuova cordata per il rilancio del sito. "Bene l'attenzione per i lavoratori dell'indotto"

A Salemi l'estate della ripartenza tra musica, cinema e teatro Venuti: "Grandi concerti ed eventi di qualità"

SALEMI (TRAPANI) - Musica, cinema e teatro: saranno questi i tre ingredienti base dell'estate a Salemi. Ufficializzato il cartellone definitivo di 'Salemi dEstate 2022', la rassegna realizzata dall'amministrazione comunale guidata dal sindaco Domenico Venuti. Un mix di cultura e intrattenimento che per molti appuntamenti fissi dell'estate salemitana segnerà la ripresa dopo il periodo pandemico. Piatti forti del cartellone, organizzato dall'assessorato al Turismo, i concerti di Malika Ayane e Noemi: le due cantanti si esibiranno sul palco di piazza Alicia rispettivamente il 16 luglio e il 16 agosto. La musica sarà ancora protagonista nella Settimana delle Culture, che si terrà dal 24 al 30 luglio al castello normanno-svevo: domenica 24 e lunedì 25 saranno le date di 'Welcome Back Tony Scott', tradizionale evento dedicato al jazzista di origini salemitane, realizzato in collaborazione con ENGIE, player mondiale nell'energia a bassa emissione di carbonio. Domenica, alle 21, arriverà al castello normanno-svevo il Francesco Bearzatti Quartet, mentre la serata conclusiva di lunedì, allo stesso orario, vedrà protagonisti, oltre alla figlia di Tony Scott, Monica Shaka, i musicisti Giovanni Ceccarelli, Daniele di Bonaventura e Jacques Morelembaum.

Morto fotoreporter Gigi Petyx, cordoglio Musumeci: «Ha trasformato il suo mestiere in arte»

«Ha trasformato il suo mestiere in arte, i giorni più belli e drammatici di Palermo in quadri gioiosi o a tinte fosche, storia della Città tradotta in foto, saggi di giornalismo in immagini che raccontavano più di mille parole. Addio a Gigi Petyx, fotografo e professionista indimenticabile, condoglianze a Gigi, suo degno erede e ai loro familiari». Lo afferma il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

Attività produttive, BonuSicilia Clld: scattano contributi per 4.864 imprese dei Gal per 16,4 milioni

Sono 4.864 le imprese appartenenti ai 17 Gal, i gruppi di azione locale siciliani, che riceveranno un contributo a fondo perduto nella misura massima di 5mila euro per ciascuna impresa richiedente nell’ambito della strategia del P.O. FESR 2014-2020 del "Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell'attuale emergenza del COVID-19" per un totale di 16,4 milioni erogati dalla Regione Siciliana. Il dipartimento regionale delle Attività Produttive ha determinato il contributo unitario concedibile per ciascun GAL sulla base del rapporto tra la dotazione finanziaria finanziaria messa a bando complessivamente per 20,4 milioni di euro e le domande da parte delle microimprese artigiane, commerciali ed industriali ricadenti nei territori dei GAL presentate e ritenute valide. «A ventidue giorni dalla chiusura dello sportello – sottolinea l'assessore alle Attività produttive, Mimmo Turano – abbiamo determinato il contributo unitario concedibile per ciascun GAL e approvato l’elenco delle imprese alle quali è stato concesso il contributo.

Saldi estivi 2022, la Cidec Sicilia prevede un incremento degli acquisti: “spesa media di duecento euro a famiglia”

Gli sconti che, in Sicilia, prenderanno il via venerdì 1 luglio, registreranno buoni esiti, certamente migliori rispetto alle vendite del 2020 e del 2021.A formulare la previsione è la Confederazione Italiana Esercenti Commercianti Sicilia, guidata dal presidente regionale Salvatore Bivona. “Ogni famiglia – annuncia – spenderà, in media, cento euro in più rispetto all’anno scorso: ovvero, complessivamente, circa duecento euro”. “Il tutto – sottolinea – malgrado l’inflazione, i rincari energetici, il Covid che incombe ancora una volta e lo spettro della guerra: fattori certamente da non sottovalutare, ma che non impediranno al commercio di risollevarsi, seppure parzialmente, dopo due anni di fermo”. Secondo il presidente regionale, tuttavia, una buona mano d’aiuto giungerà anche dai turisti – sia italiani che stranieri – in giro per le città siciliane, Palermo in testa. Dove, in particolare, si assiste – soprattutto nei negozi del centro storico – a nuove modalità di diversificazione dell'offerta merceologica, una scelta precisa da parte degli esercenti per vendere di più e soddisfare al meglio le esigenze dei consumatori.

Formazione professionale, Aricò: «Nominati presidenti delle Commissioni esaminatrici dei corsi già conclusi»

«Nei giorni scorsi ho provveduto a nominare tutti i presidenti delle commissioni esaminatrici dei corsi di formazione professionale già conclusi da parte degli enti autofinanziati accreditati dalla Regione, azzerando virtualmente l’arretrato che si era accumulato durante gli ultimi mesi». Lo dice l’assessore regionale alla Formazione Professionale, Alessandro Aricò. «Sono 56 i presidenti di commissione nominati che, – continua - adesso provvederanno in tempi rapidi ad esaminare gli studenti che avevano completato le ore relative ai corsi di formazione espletati». «Ironia della sorte - precisa l'assessore della giunta Musumeci - proprio stamattina sono state recapitate dal dipartimento alla Formazione Professionale le notifiche ad ognuno degli enti autofinanziati che avevano richiesto la commissione esaminatrice, anche quella del Cedifop che aveva sollecitato la commissione per il corso di formazione per sommozzatori proprio qualche giorno addietro e che il dipartimento aveva prontamente preso in carico». «In futuro, inoltre, saranno definite in tempi rapidi le legittime richieste da parte degli enti che completano il ciclo dei corsi e che a seguito della celebrazione degli esami potranno immettere tanti giovani siciliani nel mercato del lavoro», conclude.

Gesap-Enac: azioni per garantire migliori servizi ai passeggeri

Sicilia Jazz Festival 2022

#sestagiornata #29giugno. Al JazzVillage tanta bella musica e anche momenti culturali e letterari con l’evento “Incontri al Jazz Club” curato dal Centro Studi del Brass Group. Santo Piazzese presenta “Ritratto eteronimo di uno scrittore” 29 giugno ore 19.30 Blue Brass ad ingresso libero. Il Festival organizzato dalla Regione Siciliana - Assessorato al Turismo Sport e Spettacolo in scena dal 24 giugno sino al 5 luglio con 110 concerti al Teatro di Verdura, e tanti eventi culturali Real Teatro Santa Cecilia, Complesso Monumentale Santa Maria dello Spasimo e Palazzo Chiaramonte Steri. Il Sicilia Jazz Festival 2022 non è solamente musica ma anche cultura e letteratura. Con tale obiettivo è nato l’evento nell’evento “Incontri al Jazz Club”. Un focus su alcuni momenti off all’interno del Festival curati dal Centro Studi del Brass Group, diretto da Domenico Cogliandro, a cui ha collaborato anche Rosanna Minafò.

Morte fotoreporter Petyx. Sindaco: "Esempio per i più giovani. Le sue foto eredità lasciata alla città"

“La morte di Gigi Petyx rappresenta una grave perdita per il mondo del giornalismo palermitano. Per oltre mezzo secolo Petyx ha raccontato puntualmente la storia di Palermo. Dagli anni più bui, segnati dalle stragi di mafia, alle emergenze della nostra città. Per i fotoreporter e i cronisti Gigi Petyx è stato un grande esempio, grazie alla sua immensa generosità.

È morto il fotoreporter Gigi Petyx. Nei suoi scatti sessant'anni di Palermo: da Ninetta Bagarella sino alle emergenze quotidiane della città

Il mondo del giornalismo è in lutto. Dopo Letizia Battaglia, va via un pezzo di storia del fotogiornalismo. Si è spento all'età di 83 anni,per una malattia, Luigi Petyx, da tutti conosciuto come Gigi. Con la sua inseparabile Nikon appesa al collo ha raccontato la città di Palermo per sessant'anni. Petyx era nato nel 1938 al Capo. Instradato dal padre, il barone Luigi Petyx Mortillaro, che lo mandò "a bottega" dal fotografo Lo Verso in piazza Beati Paoli, Gigi passò allo studio Scafidi e poi al giornale L’Ora dove cominciò la sua carriera da fotoreporter. Non solo mafia. Nelle sue foto sono ritratti anche i primi digiuni di Danilo Dolci al Giro d’Italia del '59, sul Treno del Sole nel '62 al seguito degli emigranti, nel '63 la strage di Ciaculli, nel '72 il disastro aereo di Montagna Longa. E poi gli anni al Giornale di Sicilia, il racconto di problematiche e disservizi che hanno fatto di Gigi Petyx un cronista per immagini.

Agricoltura, aiuti alle aziende colpite da lockdown. Scilla: «Pubblicato elenco delle 1380 imprese beneficiarie»

Pubblicato l'elenco definitivo delle aziende agricole danneggiate dall'emergenza Coronavirus nel periodo del lockdown 12 marzo 2020 - 4 maggio 2020 ammesse al finanziamento regionale. Sono in tutto 1380 le imprese che riceveranno il contributo economico per un importo variabile fino ad un massimo di 15 mila euro per un totale di 10,8 milioni di euro da erogare, a valere sulla Legge di stabilità regionale 2020-2022 approvata dall'Assemblea regionale siciliana. «Oltre 1300 aziende agricole riceveranno i benefici economici a fondo perduto per compensare le perdite e i danni durante il periodo di lockdown - spiega l’assessore all’Agricoltura, Sviluppo rurale e Pesca mediterranea, Toni Scilla - La pandemia e il conseguente lockdown hanno causato drammatiche conseguenze di carattere economico e sociale. Questo bando, fortemente voluto dal governo Musumeci, ha messo in moto una misura necessaria per le piccole e medie imprese agricole che rappresentano il cuore dell'attività economica della nostra Isola. Si tratta di una realtà che in Sicilia è composta da circa duemila aziende, che producono un fatturato di 400 milioni di euro».

Dipendenti Ipab: riqualificazione in Oss e assunzione. Foti (Attiva Sicilia): "Una svolta per i lavoratori dell'area socio assistenziale”

Svolta per i dipendenti delle Ipab siciliane: pubblicato il decreto per la riqualificazione in Oss (Operatore Socio Sanitario) di questi lavoratori e l’assunzione nelle strutture della sanità regionale. Una soluzione che arriva dopo una vertenza durata un decennio con l'assessorato alla Famiglia, è stata parzialmente risolta dall'assessore regionale alla salute Ruggero Razza. Il decreto prevede la formazione gratuita al Cefpas e l'inserimento nei ruoli della sanità regionale. La formazione avrà una modalità mista, DAD e presenza e partirà entro luglio. «Questo decreto segna un grande cambiamento per questi lavoratori – afferma Angela Foti (Attiva Sicilia). – Ringrazio l’assessore Ruggero Razza per essersi fatto carico della questione. Sono un centinaio di dipendenti che vedranno la luce in fondo al tunnel per la profonda crisi delle Ipab e con diversi stipendi arretrati.

Esce in tutta Italia e negli store online "Dio non sa", la raccolta di poesie dell'autore e studioso Alessio Arena

L’ultima opera, in ordine di tempo, del giovane scrittore e studioso Alessio Arena, il libro di poesie “Dio non sa” (Edizioni Ex Libris - I Quaderni del Bardo Edizioni) è disponibile in tutti gli store di vendita online e nelle librerie di tutta Italia. A dispetto della sua giovane età Arena (classe 1996) ha già all’attivo numerosissime collaborazioni con le più prestigiose istituzioni culturali, italiane e straniere, e diverse pubblicazioni tra poesia, saggi e un testo teatrale.
Già vincitore, tra gli altri, del Premio Internazionale Salvatore Quasimodo e del Premio Italia Giovane, è detentore di numerosi riconoscimenti internazionali.In “Dio non sa” propone una raccolta di 30 componimenti ispirati all’osservazione del quotidiano che, per un poeta, è sempre fonte di ispirazione per scoprire, tra le altre cose, “la forma che cambia, la carezza di una posa, una rivoluzione di bandiere in pieno secolo”.

La biblioteca semiotica più grande d’Europa? È all’Albergheria. Inaugurazione il 30 giugno a Palazzo Tarallo

La biblioteca di semiotica più grande di Europa sorgerà a Palazzo Tarallo, nello storico quartiere palermitano dell’Albergheria. E avrà il nome di Paolo Fabbri, insigne strutturalista italiano del Novecento, che lalasciato in dote i suoi preziosi volumi e documenti al Circolo Semiologico Siciliano, presieduto da Gianfranco Marrone, allievo brillante e sodale.
Un sogno che si realizza dopo due anni di lavori - grazie al sostegno del Museo internazionale delle Marionette e di Simonetta Franci Fabbri, moglie dello studioso – e che aprirà finalmente le porte al pubblico giovedì 30 giugno alle 11.Alla cerimonia di inaugurazione della Biblioteca Paolo Fabbri, a Palazzo Tarallo (via delle Pergole 74, Palermo) interverranno Michele Cometa (direttore Dipartimento Culture e società, Università degli studi di Palermo), Jacques Fontanille (Université de Limoges), Gianfranco Marrone (presidente del Circolo Semiologico Siciliano), Rosario Perricone (direttore del Museo internazionale delle marionette “Antonio Pasqualino”), Isabella Pezzini (Università di Roma – La Sapienza). Sarà presente Simonetta Franci Fabbri, moglie dello studioso.

Biagio Conte, da giorni ricoverato per una neoplasia al colon. "Pregate per me e per tutti gli ammalati"

Sono giorni di apprensione per tutti coloro che conoscono e stimano il missionario Biagio Conte che è stato ricoverato per alcuni accertamenti. Un messaggio attraverso la pagina social della "Missione Speranza e Carità" da lui fondata è giunto a tutti, invitando la comunità a pregare per lui. "Fratel Biagio ci dice di comunicare che gli è stata diagnosticata una neoplasia del colon. Il motivo principale che ha indotto Fratel Biagio a comunicare a tutti la sua malattia è "perché - sono le sue parole - cosi tanti cittadini che lottano contro questo stesso male possano sentirmi vicino nella preghiera e nel travaglio di questo cammino di sofferenza.Ognuno di noi, tutti noi, di fronte alla sofferenza e in particolare anche nel caso di uno stato di salute un po più impegnativo, siamo invitati a fare quello che ha fatto Maria che accoglieva e custodiva la sofferenza del figlio nel suo cuore. Così come Fratel Biagio desidera chiediamo a tutti di pregare per lui". Sono state tante le telefonate e i messaggi di coloro che chiedevano al Centro informazioni sul frate 58enne da sempre impegnato accanto agli ultimi e agli emarginati. " Avremmo preferito rispondere ad ognuno, sottolineano sempre nella pagina Facebook del Centro di via Decollati, uno per uno, ma le richieste sono troppe e non riusciamo. Abbiamo preferito che a tutti arrivasse questo messaggio soprattutto perché contiene la precisa volontà e le parole che fratel Biagio ha chiesto di condividere ai fratelli missionari che lo assistono in ospedale. Ringraziamo tantissimo il personale sanitario, i religiosi e i volontari dell'ospedale che stanno ogni giorno donandosi e prendendosi cura di Fratel Biagio con tanto amore e impegno. Una preghiera anche per loro. Pace e Speranza La Missione di Speranza e Carità".

Sanità costa Jonica. Lo Giudice “Attivare guardie mediche turistiche

Sanità costa Jonica. Lo Giudice “Attivare guardie mediche turistiche. Oltre 40.000 residenti e turisti senza assistenza di base”. Nessuna assistenza dalle 8 alle 20. Solo guardia notturna Nel comprensorio della costa Jonica, una fra le aree a maggiore vocazione turistica stagionale della nostra regione, non sono state attivate le guardie mediche turistiche di Taormina e Sant’Alessio Siculo, lasciando l’area del tutto scoperta di servizi di prima assistenza sanitaria. Il problema, che si ripete per il secondo anno consecutivo, è stato denunciato da Danilo Lo Giudice che ha presentato una interrogazione urgente al Governo regionale perché si trovi al più presto una soluzione. Nell’interrogazione, il deputato di Sicilia Vera sottolinea che nello stesso territorio quest’anno si stanno manifestando gravi carenze anche nell’organizzazione dei servizi di emergenza del 118, a causa dell’impegno dei medici nelle USCA contro il Covid: in quasi tutti i turni di servizio, a bordo delle ambulanze sono presenti unicamente l’autista e un soccorritore.