Truffa e evasione, la Dia sequestra anche i bar Chantilly dell'imprenditore corleonese Giandalone


di Ambra Drago
Maxi sequestro di beni dell'imprenditore Michele Giandalone 44 enne di Corleone. Il provvedimento è stato emesso dal locale Tribunale di Palermo - Sezione I Penale e Misure di Prevenzione, su proposta congiunta del Direttore della DIA, Generale di Divisione Giuseppe Governale, e della Procura Distrettuale Antimafia di Palermo, Procuratore Aggiunto dr.ssa Marzia Sabella e Sostituto Procuratore dott.ssa Claudia Ferrari. I beni sottoposti a sequestro sono: - società “Auto e passioni” s.r.l.; dell’intero capitale sociale e complesso dei beni aziendali della “Chantilly” s.r.l., nonché della “Chantilly 2” s.r.l., con sede legale a Palermo (si tratta dei noti bar situati rispettivamente all’interno del centro commerciale di via Ugo La Malfa e all’angolo tra via De Gasperi e via Strasburgo); di una Porsche MACAN S del valore di quasi 90.000 euro; di un’abitazione e due magazzini a Palermo e Corleone e libretti nominativi ordinari, conti correnti bancari, depositi a risparmio, investimenti assicurativi e rapporti finanziari,Sarebbero tutti direttamente riconducibili a Giandalone o ai suoi familiari, per un valore complessivo stimato in oltre 2 milioni di euro.
Il decreto è scaturito dopo accurate indagini dal 1999 al 2008 su bilanci e tenore di vita familiare.
Inoltre, verifiche fiscali svolte dalla Guardia di Finanza sulle stesse società accertavano un’evasione di IRES e IVA di quasi 5 milioni di euro, parzialmente recuperati con l’emissione di decreti di sequestro per equivalente, nonché un debito fiscale pari a 17 milioni di euro.

Campionato monomarca Mini: Gustavo Sandrucci domina a Vallelunga, vince le due prove e si conferma campione

di Giancarlo Drago
Il “caimano” Sandrucci si conferma senza avversari sulla pista a lui familiare di Vallelunga  aggiudicandosi la pole position, la vittoria in gara 1 e la vittoria in gara 2  nonché confermandosi, per il secondo anno, campione della monomarca Mini.
In gara uno il viterbese rimane sempre  in testa malgrado l’interruzione  per l’incidente  che ha coinvolto Bencivenni e Calgaro e si aggiudica  la vittoria numero 4 in campionato. Secondo il compagno di squadra Paolo Maria Silvestrini , terzo Ivan Tramontozzi.
 Seguono Roberto Gentili ed Eduino Menapace.
 Si ripete in gara 2 Gustavo Sandrucci  che, partito dalla quarta fila e dopo un contatto con Silvestrini , si ritrova a dover recuperare  risalendo  fino alla terza piazza alle spalle di Alessio Alcidi  ed Eduino che , pressati alle spalle dal campione in carica, vanno in ghiaia. Sandrucci vola così indisturbato verso una nuova vittoria di tappa e quella assoluta.
Al secondo posto Roberto Gentili , terzo Filippo Maria Zanin, quindi Pasquali e Silvestrini.

Due arresti per un tentato omicidio di un anno fa a Messina. Contestata l'aggravante mafiosa


I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal Gip presso il Tribunale di Messina, su richiesta della locale Procura, nei confronti di due persone ritenute responsabili a vario titolo dei reati di tentato omicidio aggravato dal metodo mafioso, porto e detenzione di armi comuni da sparo, rapina e trasferimento fraudolento di valori.
    Le indagini dei militari dell'Arma, avviate dopo il tentativo di omicidio di un pregiudicato, avvenuto il 25 agosto del 2018 a Messina, hanno consentito di individuare i responsabili dell'agguato, messo a segno in un contesto mafioso, e di far emergere il loro coinvolgimento in altri reati.

Spaccio e detenzione di stupefacenti tre arresti a Gela con l'aiuto dell' applicazione "YouPol"

Tre persone sono state arrestate a Gela dalla polizia di Stato nell'ambito di un'operazione antidroga scattata in seguito a una segnalazione sulla app "You Pol". Gli agenti del locale commissariato hanno eseguito una custodia cautelare in carcere e due agli arresti domiciliari, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti continuato in concorso. All'operazione hanno preso parte le unità cinofile della Questura di Catania.
L'indagine della Procura di Gela è stata avviata a seguito di una segnalazione giunta il 26 maggio 2018, presso la Sala Operativa della Questura di Caltanissetta sull'App "You Pol".

Comune Palermo: Tessera Preziosa Mosaico Palermo

Orlando conferisce riconoscimento a Gaetano Alfano, a Polisportiva Alba e alla A.S. Pantere Taekwondo Team Carrara.Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito la Tessera Preziosa del Mosaico Palermo a:
- Gaetano Alfano, distintosi per il progetto sportivo “Tennis Senza Barriere”, rivolto ad atleti disabili; 

Misure penali di comunità Un protocollo d’intesa tra Uiepe e Csv Siciliani

Diffusione della conoscenza dell’esecuzione penale esterna e sensibilizzazione alla giustizia riparativa. Questi i cardini principali del protocollo di intesa siglato ieri dall’Ufficio Interdistrettuale di Esecuzione Penale Esterna (UIEPE) di Palermo e i tre Centri di Servizio per il Volontariato della Sicilia (CSV Etneo, CeSVoP, CeSV Messina). Si tratta di un atto rilevante perché mette in evidenza il ruolo cruciale che il volontariato può avere in questo ambito.

World Cleanup Day 2019

RI-ColtiviAMO partecipa alla manifestazione di Roma dedicata al volontariato

Il progetto RI-ColtiviAMO partecipa alla manifestazione di Roma dedicata al volontariato Nello stand enogastronomico il primo prodotto delle terre coltivate grazie a Fondazione CON IL SUD ed Enel Cuore. Attesa la proiezione della video-mostra con i cortometraggi del regista Eugenio Bollani. S’intitola “Mani alle spalle di Nani Giganti” la video-mostra che sarà presentata alle 12.30 di sabato 21 settembre nel Teatro Parrocchiale “SS. Angeli Custodi”, in piazza Sempione, a Roma, nell’ambito della sesta edizione della manifestazione “Il volontariato incontra Montesacro”, in programma dal 20 al 22 settembre proprio a piazza Sempione. Un evento che rinnova l’incontro tra le associazioni di volontariato impegnate su vari fronti, pronte a incontrare la città nella suggestiva cornice di questa piazza.

Faraone, “si parte con Italia viva e a scuola politica under 30 (4-5-6 ottobre a terrasini) anche Renzi, poi tutti a leopolda”

Comune Palermo: Rifiuti. Oggi ordinanze sindacali per Bellolampo

Sicilia; rifiuti: Sacerdote di Palermo, Discarica di Bellolampo grave minaccia per Salute dei Cittadini

Sulla vicenda dell’allarme sanitario nella discarica di Bellolampo rompe gli indugi anche la chiesa palermitana con la posizione espressa da Padre Massimiliano Nobile, direttore dell'Istituto Antoniano Padre Annibale Maria di Francia di Palermo. “L'Enciclica Laudato sì di Papa Francesco – afferma Padre Masimiliano Nobile - è un monito per l'intera comunità cristiana a non tralasciare il tema della salvaguardia ambientale e del rispetto per il creato. Bellolampo, come ormai è assodato, rappresenta una minaccia per la vita dei palermitani.

Nicosia fiore all’occhiello del karting

Il 21 e 22 settembre in provincia di Enna l’appuntamento col Tricolore e il Campionato Regionale circuiti stradali. Grande attesa per le sfide fra i migliori di specialità. Castelvetrano (TP), 17 settembre. Manca ormai poco alla disputa dell’attesissimo 4°Gran Premio città di Nicosia, evento di fine estate divenuto ormai caratteristico. La manifestazione che anche quest’anno sarà intitolata al giovane pilota Carmelo Romano, scomparso prematuramente, sarà organizzata da Karting Sicilia e dalla locale ASD Nicosia Karting che possono contare sulla collaborazione della amministrazione comunale. A breve quindi lo “staff”comincerà ad allestire il circuito trasformando le vie del centro, per altro già ripristinate con interventi di manutenzione “ad hoc”, in un vero e proprio autodromo.

Regione: appalti, Musumeci incontra vertici degli Urega

Un vertice stamane con i responsabili degli Urega, gli Uffici regionali per l'espletamento delle gare d'appalto in Sicilia, nella sede etnea della Regione. Il confronto è servito a evidenziare e concordare una serie di soluzioni operative in grado di velocizzare le procedure e aumentare l'affidamento di lavori e servizi. «Un incontro costruttivo - spiega il governatore Nello Musumeci, che lo ha convocato e presieduto - per accelerare sui tempi senza, tuttavia, sacrificare l'indispensabile trasparenza dei bandi.

Collegato, Aricò: «Irresponsabili sono le dichiarazioni di Sammartino

Sgravi e Incentivi contro lo Spopolamento delle Madonie

Sgravi ed incentivi fiscali contro l’isolamento e lo spopolamento. La Cia Alte Madonie sostiene il Comitato regionale promotore delle ZFM, le Zone franche montane, per questo ha partecipato alla manifestazione di protesta che si è tenuta lunedì sera a Castellana Sicula, dove è stato istituito un presidio permanente per richiamare sul tema l’attenzione delle istituzioni locali e nazionali. Erano presenti i rappresentanti della delegazione Cia di Gangi (Salvino Nasello, Antonio Vena e Giovanni Vena) e quelli di Bompietro e San Mauro Castelverde.

Regione: Santa Teresa Riva, in gara Il progetto per ripulire Il Torrente Savoca

Passa anche da Santa Teresa Riva, nel Messinese, la strategia di prevenzione sui corsi d'acqua avviata dal Governo Musumeci. Il torrente Savoca, che spesso in passato ha destato preoccupazione nei periodi di piena, sarà ripulito e risagomato per scongiurare il rischio di esondazioni. La gara per progettare l'intervento di sistemazione idraulica, con le relative indagini di natura geologica e geotecnica, è stata indetta dall'Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana e diretto da Maurizio Croce.

Mare fest. Vietato non toccare”, rassegna in ricordo di Sebastiano Tusa con i bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti“

Venerdì 20 Settembre alle Ore 11all'Arsenale della Marina Regia, a Palermo. “Mare Fest. Vietato non toccare” è la Festa del Mare per bambini vedenti, ipovedenti e non vedenti, intitolata alla memoria di Sebastiano Tusa e in programma dal 23 al 28 settembre a Palermo, nell’ambito della quinta edizione del “Villaggio Letterario”: un modo per ricordare proprio l'impegno del professore Tusa per i non vedenti.

Arena Bagnasco: “Le Iene” di QuentinTarantino il prossimo appuntamento del giovedì sera


Rifiuti, vertice alla Regione per risolvere la crisi di Bellolampo: trovate soluzioni per un ritorno alla normalità

Sparatoria ai Danissini, botte al cugino della ragazza ferita con un colpo di pistola

Qualcuno ha massacrato di botte il cugino della ragazza di 22 anni, Debora Namio, ferita ieri a Palermo insieme al cinquantasettenne Giuseppe Giordano e al figlio di 26 anni Gianluca che hanno riportato ferite a una mano e una gamba causate da colpi di pistola.
Il giovane, ricoverato in gravi condizioni e piantonato dai carabinieri, è il figlio del proprietario della Ford Fiesta abbandonata in via Regina Bianca, dove ieri è avvenuto il ferimento dei tre. Le indagini sono condotte dai carabinieri.