“MANAGERIALITA' E PRODUTTIVITA', INNOVAZIONE E COMUNICAZIONE DEL BRAND”

A SAMANTHA DI LAURA FOUNDER E TITOLARE DI SCIROCCO ETHICAL SALES MANAGMENT DI MENFI E IDEATRICE DEL PROGETTO OLIOVE, PREMIO PER L'IMPRENDITORIA AL PREMIUM INTERNATIONAL FLORENCE SEVEN STARS. ECCELLENZA DEL MADE IN ITALY. MENFI (AG)- 24/06/2019- “Managerialità e produttività, innovazione e comunicazione del brand che la segnala agli osservatori, sono colonne del prezioso lavoro organizzativo che dalla Sicilia e nell'intera Italia e nel mondo, caratterizza la figura di Samantha Di Laura, CEO di Scirocco e idetrice del marchio Oliove, alla quale va questo prezioso e ambito riconoscimento, per essere imprenditrice che fa certo onore all'Italia e per il suo rigoroso made in Italy”.

Eventi a Marineo


Allo Zen il Primo Festival dei Mestieri tra degustazioni e sfilate

Ieri presso il Quartiere di San Filippo Neri a Palermo, si è svolto il primo Festival dei Mestieri, organizzato dall'Euroform, un Ente di formazione no profit presente sul territorio da più di vent'anni. Gli allievi del percorso formativo agro-alimentare e benessere, per l'occasione hanno messo in pratica i saperi e le tecniche del mestiere, appresi nel percorso propedeutico al rilascio della qualifica professionale.

Sgominata banda che rubava ciclomotori anche all'esterno del centro commerciale Conca d'Oro: 6 arresti

di Ambra Drago
Sgominata la banda che rubava ciclomotori parcheggiati all'esterno del centro commerciale del Conca d'Oro. Sarebbero sette i furti commessi nel periodo tra giugno 2017.
Intanto i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari, due in carcere e quattro agli arresti domiciliari, e nei confronti di sei persone , responsabili a vario titolo “tentata rapina aggravata, furto aggravato, ricettazione e resistenza a p.u.”. Ad incastrare i quattro maggiorenni, i fratelli Nunzio e Francesco Paolo Giuliano, Antonino Majorana , Mirko Nappa , tutti di età compresa tra i 21 ed i 26 anni, residenti nello ZEN 2 di Palermo, è stato il riconoscimento da parte dei carabinieri della Stazione San Filippo Neri che, visionando con attenzione le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, hanno identificato gli autori.
Il modus operandi era sempre lo stesso: una volta individuato il veicolo, si avvicinavano all’obiettivo e dopo aver tranciato eventuali catene ed aver rotto il bloccasterzo con un calcio, lo trasportavano a mano o spinti dall’altro complice allontanandosi dalla zona.


Si rifiuta di pagare il parcheggiatore abusivo viene picchiato: denunciato 28enne già sottoposto al Daspo

di Ambra Drago
Si era recato al pronto soccorso di Villa Sofia per farsi curare e invece si è imbattuto in un posteggiatore abusivo che controllava il "Parcheggio Comunale degli Emiri” che lo ha prima minacciato di morte e poi aggredito. Al rifiuto della vittima di pagare il posteggio, G.G. ventottenne di Monreale e con precedenti penali avrebbe anneggiando il finestrino lato guida della vettura, avrebbe cominciato a colpire il giovane con pugni e gomitate al volto. Solo l'allarme di alcuni passanti avrebbe permesso al giovane di chiamare la polizia a cui ha fornito una descrizione dettagliata del suo aggressore.

Marcellino è il nuovo sovrintendente dell'Orchestra sinfonica siciliana

L'Orchestra sinfonica siciliana ha un nuovo sovrintendente: è Antonino Marcellino, 57 anni, docente di musicologia all'università Tor Vergata di Roma. Lo ha nominato il cda della Foss, presieduto da Stefano Santoro. Al momento della votazione ha lasciato la seduta Marco Intravaia, che è anche segretario del presidente della Regione, Nello Musumeci. Intravaia aveva chiesto a Santoro di non deliberare la nomina del nuovo sovrintendente per arrivare a un commissariamento dell'ente. Santoro ha invece messo in votazione la delibera.
"Abbiamo fatto - ha detto il presidente della Foss - una scelta sostenuta dal curriculum del professor Marcellino. E lo abbiamo fatto nell'interesse dell'Orchestra sinfonica ma anche dei siciliani".

Arriva lo Stelvio Ti, ancora più sportivo, per mitigare le delusioni di Fca dal marchio Alfa Romeo

di Giancarlo Drago
Nei conti di Fca è sempre il marchio Jeep a trainare in vendite e utili il gruppo torinese che invece continua a soffrire con gli altri brend , mentre non è riuscito ancora a concludere accordi che possano sostenere in particolare lo sviluppo del futuro ibrido ed elettrico.In particolare arranca l’ Alfa Romeo, priva di nuovi modelli attraenti, che si limita a serie speciali per la Giulia o a motorizzazioni spinte per Stelvio, senza che il ritorno in F1, più o meno diretto, apporti ulteriore appeal a un marchio sonnecchiante.

Caccia all’uomo a Trapani. Un detenuto per droga è evaso scavalcando il muro di cinta

Leke Luca, 33 anni di nazionalità albanese, agli arresti per traffico di droga, ha scavalcato il muro di cinta dalla casa circondariale di Trapani per sparire subito dopo nel nulla.
Gli agenti della polizia penitenziaria, intorno alle 15, sono andati nel cortile dell'ora d'aria, per riportarlo in cella., ma di lui nessuna traccia. Dalle prime ricostruzioni avrebbe infatti scavalcato il muro di cinta allontanandosi indisturbato. 

Mini Challenge 2019: Silvestrini e Gentili vincono a Imola. Sandrucci sempre leader

di Giancarlo Drago
Al giro di boa all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il Mini Challenge 2019. Paolo Maria Silvestrini (Emmeauto By Melatini Racing) e Robeto Gentili (M. Car By AC Racing Technology) si sono infatti aggiudicati le due gare della terza prova. Domenica mattina in gara uno Silvestrini ha sfruttato al meglio la partenza tenendo alle spalle Gabriele Torelli imponendosi per appena due decimi. Terzo il leader di classifica – dopo i successi delle prime due tappe - Gustavo Sandrucci, ottima la prestazione di Alessio Alcidi che ha preceduto sul traguardo Gabriele Giorgi.

Il chiostro della Questura si trasforma in salotto letterario aperto alla città: si inizia il 25 giugno

di Ambra Drago
La questura di Palermo apre le porte e lo fa promuovendo un ciclo di incontri, cinque, dove scrittori, magistrati, giornalisti, attori, registi, ripercorreranno i drammatici eventi degli anni 90' che hanno colpito Palermo offrendo spunti di approfondimento e di riflessione culturale e sociale. Gli incontri all'interno del Chiostro, ormai diventati un appuntamento, per volere del Questore di Palermo, Renato Cortese, sono aperti al pubblico e saranno trasmessi in diretta Fb sulla pagina della Questura.Il primo incontro sarà il 25 giugno, alle ore 18.30, con un incontro moderato dal giornalista/scrittore Gian Mauro Costa. Interverranno l’autore di narrativa poliziesca Francesco Recami, lo psichiatra Maurizio Montalbano, Direttore Sanitario dell’Asp di Palermo e Giovanni Pampillonia, Dirigente della Divisione Anticrimine della Questura di Palermo.

Lotta alla criminalità economica e organizzata: il bilancio della Guardia di Finanza

di Ambra Drago
Ricorre il 245esimo anniversario della Fondazione de Corpo della Guardia di Finanza che ha colto l’occasione per effettuare un bilancio sulle attività svolte da gennaio a maggio 2019. Ecco alcuni risultato sul versante operativo: effettuate confische definitive per un ammontare di 226, 7 milioni e sequestri per oltre 439 milioni. Le indagini portate avanti dalle varie sezioni del Corpo hanno individuato 108 persone e tra queste,22 sono state arrestate per “ condotte di tipo mafioso” e 122 persone sono state denunciate per “ trasferimento fraudolento di valori”volti a evitare l’aggressione patrimoniale, cosa che di fatto è avvenuta sui beni, per un valore complessivo di 28milioni.

Il M5S libera dalla plastica le spiagge di Montalbano

Ripulito dai rifiuti un suggestivo tratto del “Percorso delle Tre Torri”. Presenti i deputati regionali Campo e Trizzino, che ricordano le varie emergenze ambientali della zona e la necessità di liberare gli accessi al mare. Un tratto del “Percorso delle Tre Torri”, che va da Punta Braccetto a Torre di Mezzo, un sentiero naturalistico lungo la costa ragusana conosciuto anche per le splendide location della serie Tv del Commissario Montalbano, domenica è stato pulito e liberato dalla plastica grazie al lavoro degli attivisti del Movimento 5 Stelle di Santa Croce Camerina, Ragusa, Comiso, Scicli, Vittoria e Modica. Decine di volontari, con in testa i deputati regionali Stefania Campo e Giampiero Trizzino, hanno riempito venti sacchi di rifiuti abbandonati, disseminati tra spiaggia, scogli e mare.

Turismo Sicilia e Centro Scacchi Palermo

Il bene confiscato alla mafia diventa sede del progetto “Condividendo”: l’1 luglio l’inaugurazione. Cultura, scacchi e turismo: insieme per rivalorizzare il bene sito in via De Gasperi 53. Le associazioni Turismosicilia e Centro Scacchi Palermo si preparano ad inaugurare la sede del progetto “Condividendo”, sita in via Alcide De Gasperi 53 in un bene confiscato alla mafia e concesso loro a titolo gratuito dal Comune di Palermo. L’inaugurazione avverrà lunedì 1 luglio alle 17.00 nell’appartamento che, rispetto al passato, ha trovato una nuova funzione, quella di formare e far divertire grandi e piccini attraverso varie iniziative.

DiventeràBellissima Giovani Palermo, eletti per acclamazione i coordinatori provinciale e cittadino

Si è svolto a Mondello il primo Congresso cittadino e provinciale dei giovani di Diventerà Bellissima, durante il quale Deborah Marino e Jore Di Prima sono stati eletti per acclamazione rispettivamente coordinatrice provinciale e coordinatore cittadino. Numerosi i partecipanti, che hanno animato un dibattito proficuo, aperto dalla relazione del coordinatore uscente Domenico Bonanno. «Sono orgoglioso di voi, siete la parte più bella e importante del nostro movimento e i veri grandi protagonisti di questa bellissima stagione che stiamo scrivendo assieme. Siate uniti e pronti, perché ci aspetta una sfida molto impegnativa»: così il presidente Nello Musumeci ha salutato, in collegamento telefonico, i giovani presenti. Presente anche il capogruppo all’'Ars, Alessandro Aricò: «Un grazie di cuore a questi fantastici ragazzi che stanno dimostrando di saper fare politica, incarnando i valori e gli obiettivi di Diventerà Bellissima.

Ad Aci Trezza si festeggia il patrono San Giovanni Battista

Due giorni all'insegna della devozione, della cultura e del folklore.Saranno due giorni di grande festa quelli che caratterizzeranno domani, lunedì 24, e martedì 25 giugno il borgo marinaro di Aci Trezza. Il paese celebrerà ancora una volta, come avviene dal 1750, il suo patrono San Giovanni Battista e l'attesa dei trezzoti è giunta ai massimi livelli, per rivedere l'antico simulacro che verrà svelato alle 10 in chiesa madre. Subito dopo, il vescovo di Acireale monsignor Antonino Raspanti presiederà il solenne pontificale, animato dal coro parrocchiale "Te Deum laudamus" diretto da Marisa Hili, con la partecipazione delle autorità civili e militari, nonchè della Commissione dei festeggiamenti.

Regione: Capo D'orlando, si Interviene sul Lungomare Danneggiato dalle Mareggiate


Scatà centra l’obiettivo nel karting a Melilli

Il Siracusano del FK Sicily Team ha vinto la 125 kzn 2, gara più veloce della 7°prova di Campionato Regionale bissando il successo ottenuto sulla stessa pista in apertura di stagione davanti ad un numeroso pubblico. A Bruno Blanco della 60 entry level il titolo di Champion Day. Melilli (SR), 23 giugno 2019. La Pista del Sole di Melilli si conferma molto attraente per i kartisti impegnati nel Campionato Aci Sport Sicilia che nel weekend in 82 hanno risposto all’invito degli organizzatori. Alla gara hanno preso parte anche 8 piloti maltesi che con i loro team si sono presentati, per confrontarsi con i migliori siciliani. Con il tempo di 11’09”254, Lorenzo Scatà si è aggiudicato la classe regina, marcando anche la migliore prestazione parziale di giornata in 44”209 sui 1200mt del bellissimo tracciato.

Il giarrese Luca Caruso (Osella) domina la 21a Giarre Montesalice Milo

ICE RIB CHALLENGE, al via la quinta impresa di Sergio Davì in gommone alla volta di New York

Con lui, “tedoforo dell’oceano” anche un messaggio di pace. Manuela Cipolla: grande la valenza sociale di questa impresa in un momento in cui parlare di emigrazione e immigrazione non è facile. Ancora un’altra mattinata di grandi emozioni, al Marina Arenella di Palermo, da dove ha preso finalmente il via la quinta impresa in gommone del comandanteSergio Davì, che ha mollato gli ormeggi per una nuova affascinante avventura tanto ambiziosa quanto estrema. Obiettivo della ICE RIB CHALLENGE, questo il nome dato all’impresa, è New York. Circa 7mila miglia nautiche lungo le coste dell’Europa nordoccidentaleper poi spostarsi verso gli insidiosi ghiacci di Islanda e Groenlandia, alla volta del Canada e scendere verso gli Stati Uniti sino alla Grande Mela.

Regione: Dighe, primo passo per Il completamento Di Pietrarossa