In questura "L'atroce delitto di via Lurcini. Commedia n.3" di Recami, tra satira sociale e personaggi grotteschi


di Ambra Drago
"In queste commedie nere lo scopo è ridere nonostante temi scuri, criminosi e spesso tabù. A me piacciono questi argomenti- sottolinea Francesco Recami - spesso nascosti, io voglio raccontare storie in queste senso. A ogni commedia cambiano i personaggi, anche perché molto spesso alcuni di loro non possono tornare".
Insomma una comicità carica, vibrante che sfiora anche il paradossale. E' questa la cifra stilistica di Francesco Recami, fiorentino di nascita, esordisce come scrittore per ragazzi per poi specializzarsi nella narrativa poliziesca con la sua ultima uscita dal titolo "L'atroce delitto di via Lurcini Commedia nera n.3" Sellerio Editore. Ogni pagina si legge nell'estratto del romanzo è offerto lo spettacolo delle continue peripezie che affaccendano individui che hanno qualcosa da nascondere: Imbrogli, truffe, crimini inutili. Il destino dei personaggi cinici è quello di inscenare, si legge sempre nell'estratto pubblicato sul sito della casa editrice, la farsa dell'esistenza.

Consiglio di Presidenza, Miccichè: “Via libera al taglio delle pensioni degli ex burocrati dell’Ars”

«Iscrizione del Palermo Calcio, il presidente Albanese chiarisca tutto assumendosi le proprie responsabilità»

De Filippis (coordinatore cittadino di DiventeràBellissima). «Le spiegazioni fornite in conferenza stampa dai proprietari del Palermo Calcio non bastano certo a rassicurare i tifosi, i quali meritano certezze e non certo dubbi su dubbi. Su questa surreale vicenda che rischia di compromettere l'iscrizione in serie B ci attendiamo, da palermitani, un immediato intervento chiarificatore da parte di Alessandro Albanese, palermitano pure lui». Lo afferma Eduardo De Filippis, coordinatore cittadino di DiventeràBellissima, aggiungendo: «Il suo silenzio di queste ore, infatti, insieme stupisce e allarma.

In Confcommercio Palermo ristoratori e albergatori visionano e selezionano oltre 200 curricula di coloro che vogliono approcciarsi.


Al mondo della ristorazione e della Hotellerie. Mattinata produttiva in Confcommercio Palermo con i presidenti Antonio Cottone della Fipe, insieme con i consiglieri del direttivo, e Nicola Farruggio, vice presidente vicario di Confcommercio Palermo e presidente di Federalberghi Palermo, che hanno visionato e selezionato oltre 200 curricula ed effettuato i relativi colloqui trovando grande disponibilità nelle numerose risorse umane intervenute. Gli incontri di oggi seguono la campagna di rete e sensibilizzazione lanciata dalle associazioni di categoria per testare il grado di professionalità di coloro che vogliono approcciarsi al mondo della ristorazione e della hotellerie. “Sono stati incontri interessanti e produttivi che hanno permesso di evidenziare ulteriori figure che nell’ambito ricettivo possono contribuire a dare ulteriore valore al settore”, spiega Nicola Farruggio.

Evasione detenuto carcere Trapani, Varchi: “Carenza di organico della polizia penitenziaria diventata inaccettabile, presentero’ interrogazione a Ministro”

Comune di Agrigento e Tua presentano l’App per il trasporto pubblico urbano

Il sovrintendente Marcellino incontra l’orchestra

Il sovrintendente Marcellino incontra l’orchestra Si è già insediato il nuovo sovrintendente Antonino Marcellino che ha già incontrato l’Orchestra. “Emozionato di sovrintendere l’Orchestra che è stata diretta da Ziino e Celibidache. Ho già preso casa a Palermo, sarò qui sette giorni su sette Un lungo applauso ha salutato l’arrivo al Politeama Garibaldi di Antonino Marcellino, il nuovo sovrintendente dell’Orchestra Sinfonica Siciliana, nominato ieri dal CdA. Catanese, 57 anni, docente di musicologia all’Università di Roma, Marcellino non ha nascosto la sua emozione. “Era la stessa emozione che mi guidava nel leggere questo nome quando per undici anni mi sono trovato al Fondo Unico dello spettacolo, a decidere i finanziamenti per gli enti musicali. Un’orchestra che ha una storia, l’orchestra di Ottavio Ziino e Celibidache.” Marcellino si è già insediato.

Musica & legalità a Selinunte

Al parco archeologico arriva carl cox. Sul palco del Selinus Music Festival la tematica sposata dal Ministero della Salute racconta di dipendenze giovanili e di lotta contro ogni tipo di mafia. Sul palco il primo dj al mondo a suonare nel sito neolitico di Stonehenge. SELINUNTE - La musica incontra la legalità e lo fa in uno dei luoghi simbolo della Sicilia. Il prossimo 17 agosto, al parco archeologico di Selinunte, sbarca Musica & Legalità, il progetto ideato otto anni fa da Valeria Grasso, la testimone di giustizia che dopo le sue denunce e la sua lotta alla mafia ad oggi vive sotto scorta.

Comune Palermo: Oltre 100 scienziati domani a Palermo per BITS 2019

Da domani ai Cantieri Culturali della Zisa, oltre 100 scienziati per la 16° edizione dell’incontro annuale più importante nel campo della Bioinformatica. Inizierà domani a Palermo BITS 2019, il 16 ° incontro annuale della Società Italiana di Bioinformatica. La conferenza ha lo scopo di mettere in evidenza la ricerca di eccellenti scienziati in bioinformatica e le sue applicazioni e di presentare gli studi più all’avanguardia nell’ambito ambito della biologia computazionale. 

Regione: Monte Pellegrino, in gara progettazione per versante su Parco della Favorita

Ancora il Monte Pellegrino a Palermo nell'agenda di lavoro dell'Ufficio contro il dissesto idrogeologico, guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. La nuova gara pubblicata dalla Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce riguarda questa volta la progettazione per la messa in sicurezza del tratto che ricade all'interno della Riserva naturale e che sovrasta il Parco urbano della Favorita, il viale Margherita di Savoia e il Viale Diana. L'importo è di circa 665 mila euro e sarà possibile fare pervenire le offerte fino al prossimo 22 luglio. Per questo nuovo versante del promontorio palermitano che si affaccia sul golfo di Mondello, i progettisti dovranno prevedere interventi sia di tipo passivo che attivo.

Regione: Beni Culturali, la Gestione del Castello di Caccamo passa al Comune

Il Castello medievale di Caccamo - sito culturale di proprietà della Regione Siciliana - verrà gestito direttamente dal Comune. Lo prevede una convenzione firmata dal governatore Nello Musumeci, dal dirigente generale del dipartimento dei Beni culturali Sergio Alessandro e dal sindaco del Palermitano Nicasio di Cola. La finalità è quella di realizzare una migliore fruizione e valorizzazione di siti monumentali, storici e di pregio, grazie alla partnership tra la Regione e gli enti locali, che li gestiranno direttamente, nell’ottica di un’azione di valorizzazione e fruizione. Il Comune dovrà assicurare la custodia del Castello e l’apertura al pubblico con modalità e orari che garantiscano un servizio plurisettimanale di visite.

“Managerialità e produttività, innovazione e comunicazione del brand”

A samantha di Laura Founder e titolare di scirocco ethical sales managment di Menfi e ideatrice del progetto oliove, premio per l'imprenditoria al premium international Florence seven stars. Eccellenza del made in Italy. Menfi (ag)- 24/06/2019- “Managerialità e produttività, innovazione e comunicazione del brand che la segnala agli osservatori, sono colonne del prezioso lavoro organizzativo che dalla Sicilia e nell'intera Italia e nel mondo, caratterizza la figura di Samantha Di Laura, CEO di Scirocco e idetrice del marchio Oliove, alla quale va questo prezioso e ambito riconoscimento, per essere imprenditrice che fa certo onore all'Italia e per il suo rigoroso made in Italy”.

Eventi a Marineo


Allo Zen il Primo Festival dei Mestieri tra degustazioni e sfilate

Ieri presso il Quartiere di San Filippo Neri a Palermo, si è svolto il primo Festival dei Mestieri, organizzato dall'Euroform, un Ente di formazione no profit presente sul territorio da più di vent'anni. Gli allievi del percorso formativo agro-alimentare e benessere, per l'occasione hanno messo in pratica i saperi e le tecniche del mestiere, appresi nel percorso propedeutico al rilascio della qualifica professionale.

Regione: Tirocini per Giovani Laureati, pubblicati i Bandi

Sgominata banda che rubava ciclomotori anche all'esterno del centro commerciale Conca d'Oro: 6 arresti

di Ambra Drago
Sgominata la banda che rubava ciclomotori parcheggiati all'esterno del centro commerciale del Conca d'Oro. Sarebbero sette i furti commessi nel periodo tra giugno 2017.
Intanto i carabinieri hanno eseguito un’ordinanza di misure cautelari, due in carcere e quattro agli arresti domiciliari, e nei confronti di sei persone , responsabili a vario titolo “tentata rapina aggravata, furto aggravato, ricettazione e resistenza a p.u.”. Ad incastrare i quattro maggiorenni, i fratelli Nunzio e Francesco Paolo Giuliano, Antonino Majorana , Mirko Nappa , tutti di età compresa tra i 21 ed i 26 anni, residenti nello ZEN 2 di Palermo, è stato il riconoscimento da parte dei carabinieri della Stazione San Filippo Neri che, visionando con attenzione le immagini registrate dai sistemi di videosorveglianza, hanno identificato gli autori.
Il modus operandi era sempre lo stesso: una volta individuato il veicolo, si avvicinavano all’obiettivo e dopo aver tranciato eventuali catene ed aver rotto il bloccasterzo con un calcio, lo trasportavano a mano o spinti dall’altro complice allontanandosi dalla zona.


Ciauru ri Mari Sagra delle Sarde

A Balestrate Venerdì 28 giugno a partire dalle ore 20 "Ciauru ri Mari" Sagra delle Sarde. con degustazioni, 7 le proposte gastronomiche , show cooking, mercato dell’artigianato ed esposizioni.  INFO: https://nl-nl.facebook.com/pg/iiimillenniobalestrate/posts/

Comune Palermo: Sicurezza alimentare.

Il primo vincitore dei giochi mondellani 2019

di Franco Verruso
Ben ottocento pagelline sono state distribuite ai mondellani che volevano giocare al “Proverbio scompigliato”, il primo gioco in cartellone per l’Estate a Mondello 2019, che lo Zio Pippo, instancabile intrattenitore della spiaggia, ha dedicato ai nonni, ai fili d’argento che, chiamati alla riscossa, dovevano provare a ordinare il proverbio le cui parole, lo Zio Pippo, a bella posta, aveva scritto alla rinfusa, per rendere meno facile la soluzione. Solo 300 sono state le pagelline di ritorno col proverbio, purtroppo per molti, sbagliato.

Comune Palermo: Viabilità "Palermo Pride 2019" venerdì 28 giugno

La Polizia Municipale informa che venerdì 28 giugno 2019, in occasione della manifestazione “Palermo Pride 2019”, alcune vie e piazze cittadine saranno chiuse al transito dalle 15.30 alle 21.00. (O.D. 809/19). Nel dettaglio: Chiusura al transito veicolare, al passaggio del corteo nelle vie e piazze di seguito indicate, per il giorno 28 giugno 2019 dalle ore 15.30 alle ore 21 e comunque fino al termine della manifestazione: