Comune Palermo: Parco Case Rocca – Inaugurata oggi una fontana installata da Amap

È stata inaugurata stamani una nuova fontanella nei pressi dello stadio delle Palme, a ridosso del Parco Case Rocca. Presenti alla cerimonia, l’assessore alla Mobilità Giusto Catania, il consigliere comunale Marcello Susinno, il consigliere della VI Circoscrizione Sergio Susinno e l’amministratore unico di Amap, Alessandro Di Martino. La fontana - installata dalle maestranze dell’Amap nell'ambito del piano concordato dall’azienda con l'amministrazione – riveste particolare importanza, vista la presenza di atleti, ciclisti e famiglie che utilizzano il parco. I prossimi interventi riguarderanno altre installazioni lungo il percorso Arabo-Normanno e in zone ad alta frequentazione di pedoni e ciclisti. “Grazie ad AMAP – dichiarano il sindaco, Leoluca Orlando e l'assessore Giusto Catania - per questo intervento che conferma l'importanza di un servizio pubblico di gestione dell'acqua per tutti.

A Palermo la Lega guarda ai moderati, Anello: "Forti delle nostre idee, ma senza estremismi"

"Apriamo ai moderati, la Lega a Palermo come in tutta la Sicilia vuole rivolgersi ai quei cittadini che ancora oggi rappresentano la maggioranza dell'elettorato di centrodestra. È la rotta tracciata da Matteo Salvini e confermata dal nostro deputato nazionale Nino Minardo che, intervistato, dice di sognare una Lega 'moderata', non 'esaltata'. Lo auspico anch'io, come d'altronde rivela la mia storia politica di moderato. E allora ok ad una Lega dei territori e delle autonomie che esprima le sue idee con forza, ma senza estremismi". Lo dichiara Alessandro Anello, coordinatore della Lega a Palermo e responsabile regionale agli enti locali. "Nel solco di un'interlocuzione privilegiata con i moderati in linea con le indicazioni del segretario regionale Stefano Candiani - continua Anello - a Palermo ho già iniziato ad individuare gli otto responsabili delle circoscrizioni, il cuore pulsante della città, che si occuperanno della composizione delle liste secondo un percorso di strutturazione del partito dalla periferia al centro.

Giovedì 3 dicembre – al via il ‘Pantelleria youth forum’ isola-laboratorio di futuro sostenibile, con Sergio Costa ed Enrico Letta

Progetto dell’ente Parco e Svimez, in collaborazione con scuola di politiche. Nel mezzo del Mediterraneo, l’isola di Pantelleria diventa il centro propulsore per l’incontro di realtà con esperienze diverse, legate da un obiettivo: un futuro di sviluppo sostenibile da pensare e pianificare insieme alle giovani generazioni. Lo faranno nel ‘Pantelleria Youth Forum’ (PYF), un progetto di durata triennale, che mette insieme l’Ente Parco dell’Isola di Pantelleria, la SVIMEZ - Associazione per lo sviluppo dell'industria nel Mezzogiorno e la Scuola di Politiche. L’evento di lancio del progetto avrà luogo giovedì 3 dicembre, dalle 10 alle 12 in modalità online. A presentare l’iniziativa saranno Salvatore Gabriele, presidente dell’Ente Parco nazionale di Pantelleria, Marco Meloni, direttore della Scuola di Politiche e Luca Bianchi, direttore SVIMEZ.

Sicilia zona gialla, Musumeci:"Mantenere cautela e prudenza"

"Non è un liberi tutti. È, semmai,  il richiamo a una maggiore responsabilità, sia per noi che la governiamo e sia per la comunità isolana tutta".Lo dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci, che oggi ha firmato l'ordinanza per adeguare le attuali restrizioni alla nuova classificazione.

Coronavirus Sicilia 1.189 nuovi positivi. Totale casi 61.524. Attuali contagi 39.882 (28 novembre 2020)

Questo il report dei contagi nelle province:

Meteo - A Palermo allerta gialla per oggi e domani

La Protezione civile regionale ha diffuso un nuovo avviso per il rischio meteo-idrogeologico ed idraulico, valido fino alle ore 24 di domani, domenica 29 novembre.
Il livello di allerta meteo, già a partire dal pomeriggio di oggi, è stato aggiornato a GIALLO.

COVID-19 Italia Monitoraggio 28 Novembre 2020

Ordinanza Musumeci fino al 3 dicembre. Riaprono ristoranti e bar. Ammessi spostamenti tra Comuni dalle ore 22 alle 5

Restano confermati la didattica a distanza per gli studenti delle scuole superiori, la chiusura di teatri, cinema, musei, parchi, palestre e piscine e il divieto di circolazione dalle 22 alle 5.
Lo prevede la nuova ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, appena firmata, per limitare il contagio del Coronavirus nell'Isola. Il provvedimento, in vigore da domani (domenica 29 novembre) a giovedì 3 dicembre, modifica alcune delle attuali restrizioni, adattandole alla nuova classificazione in "area gialla" per la Sicilia.

L’area amministrativa contabile della Casa Circondariale Petrusa di Agrigento versa in una condizione di disfacimento

È l’accusa che Armando Algozzino, segretario nazionale della Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria, rivolge alla direzione dell’Istituto, intervenendo in merito alla mancata remunerazione delle spettanze del servizio di missione compiuto dal personale della Polizia Penitenziaria. Nello specifico, l’esponente sindacale accusa i vertici della Casa Circondariale di non avere provveduto alla liquidazione delle competenze per le unità del Nucleo Piantonamenti e Traduzioni in servizio ad Agrigento. “Il personale attende dal mese di gennaio del 2020 – spiega – l’erogazione di quanto dovuto dall’amministrazione”. Una lamentela che il segretario ha messo nero su bianco, in una lettera indirizzata ai vertici nazionali del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria – inclusa la direzione generale del personale e delle risorse – e al Provveditorato regionale dell’Amministrazione Penitenziaria in Sicilia.

Covid, personale Seus 118 a rischio. Csa-Cisal: “Ambienti non sanificati, servizio radio in tilt”

“Il personale Seus 118 è da mesi in prima linea nella lotta al Covid, ma merita che le parole di elogio si traducano in fatti: non è pensabile che, in piena pandemia, i luoghi in cui gli operatori si cambiano non vengano sanificati o che i cestini trabocchino di tute e mascherine senza che nessuno li svuoti, né che i tempi per sanificare i mezzi siano così lunghi da lasciare intere zone scoperte per ore, rivolgendosi poi alle ambulanze private con costi esorbitanti a carico dei cittadini”. Lo dicono Giuseppe Badagliacca e Claudio Dolce in una nota inviata al Presidente della Regione Nello Musumeci, all’Assessore alla Salute Ruggero Razza e al presidente di Seus Davide Croce.

Demolito il primo dei due cavalcavia della A20

Eliminati gli elementi di interferenza e messo in sicurezza il traffico autostradale, sull’autostrada A20 Messina-Palermo oggi si è proceduto alla demolizione del cavalcavia n°3, il sovrappasso del comune di Spadafora che collega la frazione di San Martino. Un intervento che si è reso necessario a seguito dello stato di irrimediabile ammaloramento delle strutture, accertato da Autostrade Siciliane.
La demolizione di infrastrutture è un operazione complessa in funzione delle tecniche di intervento da adottare, per i mezzi d'opera necessari ad eseguire i lavori in sicurezza e i tempi stretti utili a limitare l'impatto sulla viabilità.

Rigenerazione urbana. Via a ristrutturazione di Palazzo delle Aquile

Palazzo delle Aquile si rifà il trucco. Il prossimo 3 dicembre, sarà infatti stipulato il contratto dei lavori di restauro e manutenzione straordinaria della sede principale dell'Amministrazione e del Consiglio comunale, in piazza Pretoria. Il costo dei lavori, che dureranno circa quattro anni, sarà di poco inferiore ai sei milioni di euro oltre I.V.A., al netto del ribasso percentuale (27%) offerto dall’A.T.I. Co.San.srl sull’importo a base d’asta.Giunge così a conclusione una lunga vicenda amministrativa e giudiziaria iniziata con l'indizione della gara nel 2017, la cui gestione era stata affidata all'UREGA. Dopo una prima aggiudicazione di agosto 2018, si sono susseguiti diversi ricorsi e controricorsi da parte di ditte escluse, con conseguenti passaggi presso la Giustizia Amministrativa ed anche la richiesta di pareri all'ANAC.

Contrasto della Finanza al commercio ambulante. Sequestrata frutta, pesce e mascherine non a norma in bancarella di piazzale Giotto

La Guardia di Finanza di Palermo ha intensificato i controlli
nei confronti di venditori ambulanti in città e in tutta la provincia al fine di contrastare l’abusivismo commerciale, sanzionando 49 soggetti di cui 3 risultati percettori di reddito di cittadinanza.
In particolare, le Fiamme Gialle hanno controllato n. 96 venditori ambulanti constatando 49 casi di irregolarità relativi alla mancanza di autorizzazioni necessarie alla commercializzazione di beni alimentari o di altro genere. 
I Finanzieri hanno inoltre riscontrato che alcuni di essi risultavano non in regola dal punto di fiscale non avendo adempiuto all’obbligo di installazione del registratore di cassa.

Polizia sequestra in un appartamento semi-abbandonato 800 grammi di hashish

I poliziotti deI Commissariati di P.S. Mondello e San Lorenzo hanno effettuato una perquisizione in via Agesia di Siracusa in un appartamento semi-abbandonato. Gli agenti hanno trovato  ben nascosti, due involucri di cellophane contenenti otto panetti di  hashish, per un peso complessivo di ottocento grammi circa.

Controlli interforze. Occupazione abusiva di suolo pubblico e lavoratori in nero, denunce e multe a Cefalù

Operazione interforze di Polizia, della Guardia di Finanza e della Polizia municipale a Cefalù. I primi controlli sono stati effettuati sull'attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande ubicate nel centro cittadino, sono state riscontrate alcune irregolarità afferenti la legislazione in materia di lavoro e sulle autorizzazioni amministrative relative all’occupazione del suolo pubblico.In particolare, sono state elevate due sanzioni, una per ogni attività, con conseguente denuncia all’autorità giudiziaria dei rispettivi responsabili per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Il Dipartimento Disabilità e Pari opportunità di Forza Italia ha due nuovi responsabili regionali: Rosi Pennino e Carmelo Coppola

I complimenti del Coordinatore regionale Gianfranco Miccichè ai quali augura un proficuo lavoro. Disabilità e Pari opportunità sono due tematiche che Forza Italia ha sempre tenuto nella massima considerazione tanto che uno dei dipartimenti nazionali, guidato dalla deputata nazionale Giusy Versace si occupa proprio di questo. L’on. Versace è l’autrice di una proposta di legge, accolta dal governo, di riforma epocale per gli atleti paralimpici che potranno accedere ai gruppi sportivi militari e ai corpi civili dello Stato. Anche in Sicilia questa tematica è molto sentita tanto che il Coordinamento regionale di Forza Italia ha deciso di affidare la responsabilità del Dipartimento regionale a due figure. A occidente la scelta del coordinamento regionale azzurro è caduta su Rosi Pennino, a oriente, su segnalazione di Giusy Versace, su Carmelo Coppola.

Corleone, sequestrata una discarica abusiva di rifiuti pericolosi

I finanzieri della Tenenza di Corleone, durante le ordinarie
operazioni di controllo economico del territorio, hanno individuato un appezzamento di terreno sito nel comune di Corleone (PA), all’interno del quale erano accatastati diversi rifiuti speciali.
Successivamente, con l’ausilio di due tecnici comunali appositamente 
designati dall’ente comunale quali ausiliari di polizia giudiziaria, effettuavano un sopralluogo più approfondito all’esito del quale veniva accertata la
presenza all’interno del sito – esteso per circa mq. 35 circa – di lastre di eternit non integre, in peso pari a circa Kg. 300.

Rete Cultura, il GAL Terre Normanne: "Valorizziamo la Sicilia con la forza propulsiva dei fondi europei"

"L'accordo sottoscritto fra i Gal-Gruppi di Azione Locale e l'assessorato regionale ai Beni culturali e dell'Identità siciliana potrà contribuire in modo decisivo a valorizzare il patrimonio monumentale dell'Isola secondo quella che da sempre rappresenta la nostra missione: progettare lo sviluppo locale di tipo partecipativo dei territori con i fondi messi a disposizione dall'Unione europea, predisponendo bandi che diano risposte concrete alle esigenze delle comunità di riferimento". Lo dichiara Giuseppe Sciarabba, direttore del Gal Terre Normanne, uno dei più importanti sodalizi presenti in Sicilia che conta venti comuni consorziati con oltre 160 mila abitanti potenziali beneficiari di interventi, che insieme al direttore tecnico Francesco Rossi ed al presidente Marcello Messeri hanno aderito all'accordo della costituenda Rete Cultura.

Comune Palermo: Polizia Municipale - Sequestrata area in Evola/via dello Spasimo

La Polizia Municipale stamattina ha sequestrato, su disposizione dell’autorità giudiziaria, un’area di cantiere sita in Via Evola/via dello Spasimo e ha denunciato il proprietario per aver eseguito lavori edili senza essere in possesso di titoli autorizzativi. Gli agenti del nucleo Tutela Patrimonio Artistico in un sopralluogo congiunto con i tecnici del Comune di Palermo hanno accertato che in un’area di circa mille metri quadri erano state realizzate opere edilizie non autorizzate consistenti nel rifacimento di porzioni di prospetti, nella realizzazione di solai che avevano determinato l’inserimento di un’architrave e nella sostituzione di una tramezzatura con materiale in pomicemento. Le opere suddette rientrano in ristrutturazione edilizia non prevista nel Piano Particolareggiato di Esecuzione poiché negli immobili in demolizione è prevista soltanto la manutenzione ordinaria e straordinaria, pertanto non conforme allo strumento urbanistico.

Agricoltura, liberi professionisti esclusi dai Caa. Foti (Attiva Sicilia): “Rivedere la convenzione di Agea”

Scongiurare l’esclusione dei liberi professionisti dai centri di assistenza agricola e per questo il governo regionale deve avviare al più presto un’interlocuzione con il Ministero chiedendo la modifica della convenzione tra Agea e i Caa, sospendendo intanto la disposizione che prevede questa espulsione. È quanto chiede il gruppo all’Ars di Attiva Sicilia con una mozione rivolta al governo regionale e in particolare l’assessore all’Agricoltura. Agea, principale soggetto erogatore di contributi pubblici al sistema delle imprese agricole, infatti, ha presentato una convenzione per il 2020 che prevede che entro l’anno tutti gli operatori dei Caa, così come coloro che accedono ai sistemi informativi di Agea, dovessero obbligatoriamente essere lavoratori dipendenti dei Caa o delle società con esso convenzionate, escludendo di fatto tutti i liberi professionisti che collaborano con i centri. “Una decisione – spiega Angela Foti, vicepresidente dell’Ars e componente di Attiva Sicilia – che rischia di provocare gravi conseguenze al settore.