Perquisito il bunker della droga. Sequestrati stupefacenti e contanti :4 arresti

I Carabinieri della Compagnia di Trapani, con il supporto dei militari della Compagnia di
Intervento Operativo di Palermo, del Nucleo Cinofili di Palermo, hanno arrestato 4
persone, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, facendo un’irruzione in
un locale del sottoscala di una palazzina popolare sita nel quartiere San Giuliano.

Soroptimist Palermo & Women in leadership- soroptimist e sda bocconi insieme per "futuro al femminile: women in leadership"

Soroptimist Palermo & Women in leadership- Soroptimist e sda bocconi insieme per "futuro al femminile: women in leadership". Un corso gratuito per favorire e valorizzare l'empowerment delle giovani donne, fornire competenze e strumenti per sviluppare le proprie abilità manageriali. Scadenza domande 20 aprile 2024. PALERMO 12 APRILE 2024- Si chiama“Futuro al Femminile: Women in Leadership”, il tema del bando che anche per il 2024 viene promosso da Soroptimist insieme a SDA Bocconi. Il corso è rivolto a giovani laureate che abbiano meno di 28 anni e voglia di sviluppare le proprie abilità e competenze nel mondo del lavoro e si pone l’obiettivo di valorizzare il lavoro delle giovani donne, offrire quindi elementi di riflessione per comprendere ed interpretare l’attuale contesto socio politico ed economico.

Alicudi, al via il piano di controllo delle capre. Sammartino: «Dalla Regione una risposta celere a tutela del territorio e dei cittadini»

Al via il piano di controllo ed eradicazione delle capre selvatiche sull'isola di Alicudi, nell’arcipelago delle Eolie (Messina) il cui numero è cresciuto esponenzialmente negli ultimi anni causando danni al territorio della riserva e disagi ai residenti. Il dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale affiderà a una ditta specializzata la cattura e la costruzione di appositi recinti in aree già individuate dell'isola per contenere il bestiame che, dopo i controlli sanitari da parte del servizio veterinario dell'Asp, sarà donato agli allevatori che ne hanno fatto richiesta partecipando al bando pubblico. 

Al Vinitaly 2024, il sorriso di Marisa Leo, donna del vino Sicilia

Al Vinitaly 2024, il sorriso di Marisa Leo, donna del vino Sicilia, combattente caduta a settembre per mano dell'ex compagno, fa rumore. Domenica 14 aprile alle h. 11,00 presentazione di "Marisa Leo- associazione per la cultura del rispetto" al padiglione 2 hall meeting. A marisa leo, il prestigioso premio “Angelo Betti” conferito alle benemerite dell'agricoltura. Giunto alla 51^e dizione, e' assegnato da veronafiere. Interverranno: Samantha di Laura e Mattia Filippi.
PALERMO 12 APRILE 2024- Alla 56^ edizione del Vinitaly 2024, il sorriso di Marisa Leo, Donna del Vino Sicilia, caduta lo scorso 6 settembre per mano dell’ex-compagno, fa rumore.

Treni, incremento dei collegamenti fra Messina, Catania e Siracusa. Aricò: «Più attenzione a pendolari e turisti»

«L’aumento dei collegamenti fra Messina, Catania e Siracusa avviato da Trenitalia, in accordo con la Regione, è un ulteriore passo in avanti nella direzione di rendere più efficienti i servizi di mobilità in Sicilia. I cittadini avranno più treni per unire alcuni centri delle tre province con i principali snodi dell’area orientale, tra cui l’aeroporto Fontanarossa. Questo incremento è indice di una maggiore attenzione sia nei confronti dei pendolari che dei turisti, anche in vista di una stagione estiva che vedrà certamente un notevole flusso di viaggiatori su tutto il territorio regionale e verso le città più visitate. Voglio pertanto esprimere un apprezzamento per l’impegno che Trenitalia continua a profondere per la Sicilia e sono soddisfatto per i risultati che la sinergia con la Regione sta producendo». Lo dice l’assessore regionale alle Infrastrutture e alla mobilità, Alessandro Aricò.

Economia, Schifani: «Moody's alza il rating della Regione, premiato percorso di risanamento dei conti»

«L’agenzia Moody’s, analogamente a quanto fatto nei mesi scorsi da Fitch, ha ritoccato al rialzo il rating della Regione Siciliana, incrementando di un punto la classificazione, da "Ba1" a "Baa3" del merito di credito. In tal modo, la valutazione della Sicilia si allinea a quella statale». Lo annuncia soddisfatto il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, che aggiunge: «È la conferma del percorso di risanamento dei conti avviato fin dall’inizio del nostro mandato. Abbiamo messo appunto manovre di contenimento della spesa improduttiva e puntato su investimenti che guardano allo sviluppo dell’Isola.

Lunedì 15 aprile all'Ars incontro sul contrasto alla violenza di genere Cracolici: “Lavorare a percorsi di emancipazione per garantire parità e diritti”

Si intitola “Dall'indignazione all'azione. Un salto di qualità del sistema per il contrasto alla violenza di genere” ed è l'iniziativa organizzata dal presidente della commissione regionale Antimafia, Antonello Cracolici, insieme all'associazione Emily, per mettere a confronto decine di centri, studenti, uomini e donne su azioni di prevenzione e contrasto contro abusi e discriminazioni. L'incontro si terrà lunedì 15 aprile alle 17 nella sala Mattarella dell'Assemblea Regionale Siciliana e sarà introdotto dal presidente Cracolici, che aprirà i lavori. A seguire interverranno: Maria Letizia Di Liberti, dirigente generale del dipartimento regionale Famiglia, Marzia Furnari, direttrice generale del Policlinico di Palermo, Rosaria Maida, dirigente divisione Anticrimine, Damiana Pepe, assistente sociale Asp Palermo, Maria Rosa Lotti, de Le Onde Ets, Viviana Cannova, della casa rifugio Cassiopea, Daniela Crimi, dirigente scolastica, Ester Rizzo, giornalista, e Mariano Lanza, insegnante.

Protesta taxi in aeroporto 'Falcone Borsellino', Avav Sicilia: “Prestia e Comandè opera da titolare della linea Palermo-Punta Raisi e vende biglietti anche per altre aziende che collegano a diverse città siciliane, ci aspettiamo che Gesap trovi soluzione di mediazione nell'esclusivo interesse degli utenti”

La presenza dell’azienda “Prestia e Comandè”, affidataria da parte della Regione Siciliana della linea di trasporto pubblico su gomma Palermo-Punta Raisi, all’interno dell’aerostazione lato arrivi, è legittimata da un regolare contratto stipulato con Gesap, ormai da diversi anni ed ancora in corso di validità e non in proroga. L’azienda, oltre ad emettere biglietti sulla linea di cui è titolare, offre all’utenza, d’accordo con le altre imprese del settore, la vendita di biglietti che permettono di raggiungere altre città siciliane dall’aeroporto ‘Falcone Borsellino’ di Punta Raisi. Come per esempio, tutti gli altri servizi di linea concessi dalla Regione Siciliana per collegare le città di Trapani, Marsala, Mazara del Vallo, Castelvetrano, l’aeroporto di Birgi, Terrasini e San Vito lo Capo.

Amat. Dichiarazione di Dario Chinnici

“L’Amat, al pari delle altre società partecipate del comune di Palermo, deve essere messa nelle condizioni di poter erogare servizi efficienti ed economicamente sostenibili: nel prossimo contratto di servizio troveremo le misure più idonee a garantire il futuro dell’azienda e del trasporto pubblico locale. Il piano di riequilibrio concordato con lo Stato pone paletti ben precisi ma il dialogo e il confronto rimangono gli strumenti migliori per superare gli ostacoli: chiediamo all’amministrazione comunale di convocare le organizzazioni sindacali per costruire un percorso condiviso che tuteli il servizio e i lavoratori. La mobilità sostenibile, la lotta allo smog e l’offerta di un efficiente trasporto pubblico locale che rappresenti una concreta alternativa all’automobile si potranno concretizzare solo se Amat avrà un contratto di servizio moderno e dotato della giusta visione”. Lo dice Dario Chinnici, capogruppo di Lavoriamo per Palermo in consiglio comunale.

Allagamenti, interventi per 800 mila euro a San Giovanni la Punta. Schifani: «Mettiamo fine a ripetute situazioni di pericolo»

Ammonta a 800 mila euro il budget che la Gangi Impianti avrà a disposizione per realizzare la rete fognante per le acque bianche lungo la via Fisichelli a San Giovanni la Punta, nel Catanese. È questo l’esito delle procedure di gara concluse dalla Struttura commissariale per il contrasto al dissesto idrogeologico, che fa capo al presidente della Regione Siciliana Renato Schifani. Nella sede di piazza Ignazio Florio a Palermo, gli uffici diretti da Salvo Lizzio hanno così consumato l’ultimo passaggio per affidare un’opera attesa da oltre trent’anni. «Più volte, in passato – sottolinea il governatore – le forti piogge hanno provocato in questa importante arteria cittadina pericoli e disagi a causa di allagamenti incontrollati che hanno perfino raggiunto la periferia nord del capoluogo etneo.

Fenomeni calamitosi, Pagana nella sede Ingv di Roma: «Collaborazione per sicurezza e tutela ambientale»

Collaborazione tra Regione Siciliana e Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) per la prevenzione dei fenomeni calamitosi. L’assessore regionale al Territorio e ambiente Elena Pagana, infatti, ha incontrato a Roma, nella sede dell’Ingv, il presidente dell’Istituto Carlo Doglioni e il direttore Massimo Chiappini per avviare una sinergia di natura tecnica, operativa, scientifica e istituzionale. «Siamo qui per dare vita a nuove forme di collaborazione - dice Pagana - oltre a quelle che già esistono sul nostro territorio. Penso alla sede di Palermo e alle attività che vengono effettuate, ma anche alla straordinaria presenza nell’arcipelago delle isole Eolie o quella in provincia di Catania, con l’osservatorio vulcanologico e le sue stazioni che, grazie all’Ingv, rendono l’Etna uno dei vulcani attivi più monitorati al mondo».

Energia: lunedì 15 a Palermo la quinta tappa del tour MASE per promuovere le CER con il Ministro Pichetto

Vinitaly, la Sicilia presente con 139 cantine. Schifani e Sammartino: «Brand Sicilia protagonista a Verona»

Identità, vitigni, territori e il sapere dell’uomo. È questa la formula vincente con la quale il vino siciliano sbarca al Vinitaly, il salone internazionale del vino e dei distillati, in programma a Verona dal 14 al 17 aprile. La Sicilia si presenta con nuove consapevolezze ma anche nuove sfide da affrontare, con alle spalle più di un quarto di secolo che ha sancito il "rinascimento" di un comparto vitale per l’intera economia dell’Isola. La Regione sarà presente a Veronafiere con 139 cantine, una dozzina di Consorzi, l’Istituto regionale vino e oli (Irvo) coordinati dalla regia dell’assessorato regionale dell’Agricoltura. Tutti chiamati a confrontarsi su temi e argomenti che attraversano l’attualità e che impegnano i soggetti ad una "coralità di intenti" in grado di affrontare nuove esigenze e prospettive, a partire dalla mitigazione degli effetti in agricoltura dovuti al cambiamento climatico ma anche all’innalzamento della competitività sui mercati, sempre più sfidanti.

Politiche sociali, 76 milioni dal Fondo povertà ai distretti socio-sanitari per l'assegno di inclusione. Albano: «Più risorse alla Sicilia»

In arrivo 76,7 milioni di euro, della quota dei servizi del Fondo povertà, destinati ai distretti socio-sanitari per l’implementazione dell’assegno di inclusione. Si tratta di fondi che il ministero del Lavoro e delle politiche sociali ha destinato alla Sicilia per il Piano di attuazione locale (Pal) per l'anno 2022. Il Pal è un modello messo a disposizione dei territori per agevolare la programmazione e la valutazione degli interventi di competenza dei servizi sociali dei Comuni e degli ambiti territoriali in favore dei beneficiari dell'assegno, principalmente in attuazione dei Patti per l’inclusione sociale. L’assessorato, attraverso il dipartimento regionale per la famiglia e le politiche sociali, supporterà i distretti nella fase di programmazione e valuterà la coerenza dei Pal rispetto al Piano regionale per la lotta alla povertà 2021-2023. «Le risorse, che rispetto all'anno precedente sono aumentate per la Sicilia - dice l’assessore regionale alle Politiche sociali, Nuccia Albano - contribuiranno non solo al rafforzamento del servizio sociale professionale, ma anche all’erogazione di ulteriori prestazioni. Inoltre, nell’elaborazione dello schema del Pal 2022, il dipartimento ha semplificato le procedure per agevolare la pianificazione e l’uso dei fondi».

Stati generali del Cinema, oggi l'apertura a Ortigia col ministro Santanché e l'assessore Amata. Domani il presidente della Regione Schifani

Stati generali del Cinema: oggi la grande apertura ad Ortigia con il ministro del Turismo Daniela Santanché, il presidente dell’Assemblea regionale siciliana Gaetano Galvagno, l’assessore regionale al Turismo, allo sport e allo spettacolo Elvira Amata, Pietrangelo Buttafuoco, Sergio Castellitto, Gabriele Muccino, Paolo Genovese e Francesco Rutelli. Focus su cineturismo e tax credit. Domani, sabato 13 aprile, interverrà il presidente della Regione Siciliana Renato Schifani. La manifestazione, promossa e organizzata dalla Regione Siciliana in collaborazione con il Ministero del Turismo ed Enit, propone tre giorni di dibattiti, talk e tavole rotonde, con oltre 200 autorevoli rappresentanti di tutto il settore del cinema italiano. Focus particolare, attraverso il verticale dedicato a “Turismo e Cinema”. Il ministro Santanché: “Il cinema ha la grande capacità di esaltare i nostri splendidi territori".

Istituzione Sportello antiracket – Dichiarazione assessore Forzinetti

«Ieri si è riunito il tavolo antiracket costituito con delibera di giunta n.311 del 31/10/2023. Si è discusso sulla stesura del prossimo avviso pubblico per l'erogazione dei contributi a soggetti vittime del fenomeno mafioso e delle estorsioni. Durante la riunione abbiamo ritenuto opportuno istituire uno Sportello al fine di supportare gli imprenditori vittime di mafia e racket che affiancherà il lavoro delle associazioni presenti sul territorio. Gli stessi potranno chiedere aiuto e supporto all'amministrazione al fine di attivare le procedure previste dai nuovi regolamenti approvati, in sinergia con la commissione attività produttive, per sviluppare nuove attività imprenditoriali o avere ristoro per i danni subiti. A tale scopo abbiamo istituito un nuovo indirizzo mail che potrà essere utilizzato dagli utenti per avere supporto e richiedere all'amministrazione aiuti economici secondo quanto disposto dai regolamenti comunali: sportelloantiracketimprese@comune.palermo.it - Vogliamo dimostrare di essere vicini, concretamente e propositivamente, a tutti gli imprenditori vittime del fenomeno mafioso, che deve essere denunciato e contrastato in tutte le sue forme». Lo dichiara l’assessore alle Attività produttive, Giuliano Forzinetti.

Siracusa, il 16 aprile uno spettacolo per celebrare la mostra di Mitoraj. Scarpinato: «Evento internazionale, volano per turismo ed economia»

Una performance teatrale e musicale, con oltre 40 artisti, per celebrare la più grande mostra scultorea a cielo aperto di Igor Mitoraj, visitabile già dal 26 marzo scorso e che coinvolgerà alcuni dei luoghi più straordinari e suggestivi della Sicilia fino al 31 ottobre 2025. La cerimonia si terrà martedì 16 aprile alle 17.30 nell’area archeologica Neapolis di Siracusa, con uno spettacolo dedicato al mito di Icaro, scritto e diretto dalla regista Gisella Calì e accompagnato dalle musiche inedite di Lello Analfino. Parteciperanno l’assessore ai Beni culturali Francesco Paolo Scarpinato, l’assessore al Territorio Elena Pagana, il direttore del Parco archeologico di Siracusa Carmelo Bennardo, il presidente dell’Atelier Mitoraj Jean Paul Sabatié, il direttore del parco dell’Etna Giovanni Laudani, il dirigente generale del dipartimento Beni culturali Mario La Rocca, il curatore della mostra Luca Pizzi e il direttore culturale Roberto Grossi.

RAP e Comune. Durante il tavolo tecnico con le associazioni di categoria presentate le imminenti iniziative in tema di sostenibilità ambientale e innovazione

Si è tenuta questa mattina, presso la sede della Rap di piazzetta Cairoli, una proficua riunione, che segue quelle già avviate periodicamente dopo la costituzione del tavolo tecnico, tra l’Amministrazione Comunale di Palermo, Rap, e le Associazioni di Categoria, per presentare le imminenti iniziative che a breve saranno avviate in città su tematiche afferenti alla Raccolta Differenziata. All’iniziativa, visti gli importanti temi trattati, oltre alla presenza del padrone di casa, il presidente della RAP Giuseppe Todaro, dell’Assessore all’ambiente Pietro Alongi e dell’Assessore alle Attività produttive Giuliano Forzinetti, erano presenti anche i presidenti della quarta e sesta commissione consiliare ( Igiene e sanità, Servizi ecologici e attività produttive) Salvatore Imperiale e Ottavio Zacco con i rispettivi componenti; tutti i rappresentanti di categoria (Confcommercio, Confartigianato, Casartigiani, ecc.), tra cui anche i presidenti di Confimprese Giovanni Felice e Confesercenti Francesca Costa. E, ancora, il presidente provinciale della Confederazione dell’Artigianato, Giuseppe La Vecchia e Il vicepresidente Unione Industriale Confcommercio, Antonio Lo Coco.

Giornata del Made in Italy, Tamajo: «Le vetrine di sedici aziende di Palermo diventano musei temporanei delle eccellenze siciliane»

Parte il contro alla rovescia per la “Giornata del Made in Italy”, che si svolgerà il 15 aprile in numerose città italiane, tra le quali anche Palermo. L'iniziativa è promossa dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Sedici imprese del capoluogo siciliano allestiranno le proprie vetrine, mettendo in risalto le eccellenze locali e le loro produzioni, trasformandole così in musei temporanei. «Il prodotto siciliano - ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive Edy Tamajo - è da sempre riconosciuto in tutto il mondo. La capacità di mescolare tradizione e modernità, attraverso le proprie creazioni, è una forma d'arte con la quale raccontare la storia e il carattere siciliano, reinterpretandoli in modo attuale.

Europee, definito simbolo Lista Libertà, C. De Luca: ultimo alleato “Il Vero Nord”

Si è chiuso il quadro delle alleanze della Lista Libertà, l’ultimo movimento che entra a far parte della lista è “Il Vero Nord”, d’ispirazione leghista delusa dalla deriva salviniana. “Definitivo il simbolo e le alleanze, adesso ci prepariamo a chiudere le candidature”, afferma Cateno De Luca, leader di Sud chiama Nord e federatore della Lista Libertà. “Sono 19 le forze politiche che fanno parte del nostro progetto, un chiaro esempio di democrazia. Oltre alle 18 forze all'interno del simbolo possiamo contare anche sulla lista di Rassemblement valdôtain. Anche chi prima ci sottovalutava, adesso inizia a prenderci sul serio. Del resto la mia storia lo dimostra: faccio parlare i fatti, anzi le preferenze che i cittadini liberamente mi hanno sempre dato”, continua De Luca. “C’è chi negli anni ha lavorato per far prevalere l’astensionismo in occasione di competizioni elettorali, noi oggi invece ci imponiamo come lista che parla proprio a quegli italiani stufi della solita politica: dateci fiducia”, conclude Cateno De Luca.